Contenuto sponsorizzato

Il Comano ritorna a vincere il 'Calliari'

Calcio. Al secondo posto la Condinese, mentre al terzo chiude il Cavedine Lasino. La formazione di casa torna a vincere questa manifestazione dopo tre anni

Marlene Riviera, moglie di Armando, premia il capitano giallonero Thomas Lorenzi
Pubblicato il - 06 agosto 2017 - 21:13

COMANO. Dopo tre anni il Comano Fiavé torna a vincere il 'Memorial Armando Calliari', torneo giunto alla quattordicesima edizione e organizzato proprio dalla società giudicariese per ricordare un dirigente storico per i fiavetani, tra l'altro protagonista della storica fusione datata 1997.

 

I gialloneri di Luca Celia si sono messi alle spalle Condinese e Cavedine Lasino, formazioni di Promozione. Nel match inaugurale la Condinese supera ai calci di rigore il Cavedine Lasino, dopo l'1-1 nei quarantacinque minuti. Apre le danze l'infortunio difensivo di Dioum, che incorna alla 'perfezione' un cross di El Bouazzaoui e trafigge suo malgrado Travaglia. Nell'ultimo minuto di gioco ci pensa Gjevori a procurarsi e realizzare il rigore del pareggio.

 

Regna la perfezione nei primi dieci penality, quindi l'errore di Pedrotti e la rete di Pace consegnano due punti alla Condinese.

 

Una punizione di Federico Lorenzi decide invece il secondo incontro tra Comano e Cavedine Lasino 1-0, mentre il tentativo di raddoppio di Michele Ciurletti viene fermato dal palo.

 

Nell'ultima sfida il potente tiro ravvicinato di Nicolini porta avanti i termali, che subiscono il pareggio firmato Marco Usardi. La punizione dello specialista Federico Lorenzi e l'autorete di Butterini risolvono la gara e consegnano la vittoria al Comano, che ritorna a scrivere il proprio nome dell'albo d'oro della manifestazione.

 

Risultati
Cavedine Lasino - Condinese 1-1 (6-7 d.c.r.)
Comano Fiavé - Cavedine Lasino 1-0
Condinese - Comano Fiavé 1-3

 

Classifica

Comano Fiavé 6, Condinese 2, Cavedine Lasino 1

 

Capocannoniere: Federico Lorenzi (2 gol)
Portiere meno battuto: Thomas Lorenzi (1 gol)

 

Le formazioni 
Cavedine Lasino: Travaglia, Toccoli, Danielli, Lupi, Dioum, Lever D., Pedrotti, Trenti, Gjevori, Lever Ale., Bertè, Bonetti, Molinari, Baceda, Santoni. All. Weidling
Condinese: Botti, Zimelli, Pizzini, Santi, Rinaldi, Butterini, Bugna M., Usardi Mar., Berti, El Bouazzaoui, Pace, Scalvini, Bugna A., Todeschini, Giacomini, Pelizzari, Donati. All. Ischia
Comano Fiavé: Lorenzi T., Fusari, Giovannini, Lorenzi F., Schönsberg, Ambrosi, Marocchi, Chahizzamane O., Nicolini, Rigotti, Ciurletti, Poletti, Hmaidouch, Burlon, Caliari, Antolini, Berasi, Rocca. All. Celia

 

Albo d'oro recente 
2017: Comano Terme Fiavé
2016: Condinese
2015: Ac Trento
2014: Comano Terme Fiavé
2013: Comano Terme Fiavé

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

25 settembre - 12:43

Assia Belhadj si è candidata alle ultime regionali in Veneto con una civica a sostegno di Lorenzoni. E' stata attaccata violentemente sui social da migliaia di haters che l'hanno minacciata, insultata e in suo sostegno è intervenuto anche il vescovo di Belluno. Ora, a elezioni passate, ha deciso di denunciarli: ''In quanto responsabile di una associazione che aiuta le donne maltrattate ho sempre suggerito loro di fidarsi delle Istituzioni e di rivolgersi allo Stato. Senza però mai immaginare che un giorno a chiedere aiuto sarei stata io''

25 settembre - 17:31

Mentre in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola perché è emerso un focolaio tra gli studenti in Trentino rimangono stabili i ricoveri e non ci sono persone in terapia intensiva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato