Contenuto sponsorizzato

Il Trento rimonta il Termeno e resta a +9 sul San Giorgio

Il Comano Fiavè cade contro il Bozner, mentre la ViPo contro il Lana. Successo anche per il Bressanone. Il Mori S. Stefano supera la Rotaliana. Pari tra Lavis e San Martino e tra Maia Alta e Arco. Questi i risultati del diciottesimo turno

Foto di Carmelo Ossanna
Pubblicato il - 18 febbraio 2020 - 21:57

TRENTO. Tutto invariato in vetta al campionato di Eccellenza. Vincono Trento e San Giorgio. Il Comano Fiavè cade contro il Bozner, mentre la ViPo contro il Lana. Successo anche per il Bressanone. Il Mori S. Stefano supera la Rotaliana. Pari tra Lavis e San Martino e tra Maia Alta e Arco. Questi i risultati del diciottesimo turno.

 

Il Trento espugna in rimonta il campo del Termeno, terza forza del torneo, e sale a 49 punti: il vantaggio sull'inseguitrice San Giorgio è sempre di +9. Il primo sussulto del match è di marca locale con Pftischer che si gira e calcia dal limite dell'area, ma Cazzaro è attento e blocca.

 

La replica gialloblù è immediata: conclusione d'interno destro di Sottovia e Scuttari para. Al 10' ci prova anche Fortunato, ma il numero uno di casa risponde presente. Il duello si ripete alla mezz'ora: conclusione del trequartista e sfera bloccata in due tempi dall'estremo difensore del Termeno. Gli altoatesini non restano a guardare e, prima Graif e poi Baldo, chiamano all'intervento Cazzaro, reattivo in entrambe le circostanze.

 

Al 53' si sblocca il risultato e il Termeno passa con il rigore procurato da Stefan Frötscher (fallo di Ferraglia) e trasformato con sicurezza da Pfitscher. Il Trento reagisce immediatamente: ci pensa Baido a impattare il punteggio. I gialloblù passano al minuto numero 79 con Sottovia. I padroni di casa provano a gettarsi in avanti per trovare il pari, ma Sottovia in pieno recupero fissa il risultato sul 3-1 finale. 

 

CLASSIFICA: Trento 49, San Giorgio 40, Termeno 28, Arco 28, Maia Alta 26, Lavis 25, ViPo Trento 24, Lana 24, Mori S. Stefano 23, Bressanone 22, Bozner 22, San Paolo 19, Rotaliana 19, San Martino 17, Comano Fiavè 17, Anaune 15

 

Anaune-San Giorgio 1-2

Bozner-Comano Fiavè 2-1

Bressanone-San Paolo 2-0

Lavis-San Martino 0-0

Maia Alta- Arco 1-1

Mori S. Stefano-Rotaliana 1-0

ViPo Trento-Lana 0-1

 

TERMENO - TRENTO 1-3

Reti: 8' st rigore Pftischer (TE), 26' st Baido (TN), 34' st e 46' st Sottovia (TN)

 

Termeno: Scuttari, Dissertori, Firler (40'st Thaler), Rabensteiner, Dalpiaz, Duriqi, S. Frötscher, Gasparini (44'st Santer), Pfitscher, Greif, Baldo (29'st Spiess).

A disposizione: Maestri, Enderle, Pernstich, Saha, Tisi, M. Frötscher.

Allenatore: Hugo Pomella.

Trento: Cazzaro; Bonini (1'st Santuari), Trainotti, Carella, Pellicanò; Paoli, Pettarin (25'st Badjan), Ferraglia (12'st Baido); Fortunato; Sottovia, Pietribiasi (47'st Comper).

A disposizione: Conci, Panizza, Battisti, Caporali, Bonomi.

Allenatore: Flavio Toccoli

Arbitro: Calzolari di Albenga (Betta e Blasiol di Bolzano).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 aprile - 06:01

In questi giorni, complici le festività di Pasqua, sarebbe dovuta partire la volata per entrare a pieno regime nella stagione estiva. Ma si naviga giocoforza a vista nell'incertezza generale, si cercano strategia e si ragiona sul futuro. Il presidente di Asat, Gianni Battaiola: "Ancora troppo incognite. Intanto puntiamo sulla formazione, non perdiamo i contatti con i clienti e analizziamo il mercato. Ma tanto dipende dalle norme di salute pubblica"

04 aprile - 19:55

Il presidente in conferenza stampa ha detto che per lui da lunedì si parte ma mentre Kompatscher e Zaia prima hanno distribuito i dispositivi e poi hanno fatto l'ordinanza in Trentino ancora manca tutto. E se nelle farmacie le mascherine scarseggiano il paradosso è che i guanti si potrebbero comprare proprio nei supermercati che, però, domani sono chiusi e lunedì non dovrebbero più essere frequentati senza i guanti

04 aprile - 19:38

Le vittime negli ospedali del sistema trentino sono 3 donne e 3 uomini. Sono 1.601 le persone in isolamento domiciliare, 151 in Rsa mentre i casi complessivi riguardano 741 persone, 151 nelle case di cura e 14 in strutture intermedie. Sono 301 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 52 in semi-invasiva e 81 in ventilazione invasiva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato