Contenuto sponsorizzato

Il Trento cala il poker sull'Anaune e resta a +11 sul San Giorgio

L'Arco batte la ViPo, mentre il Lavis espugna Lana. La Rotaliana cade contro il San Paolo. Pareggio tra Comano Fiavè e Mori S. Stefano. Questi i risultati del turno numero 21 di Eccellenza, mentre gli altri tornei provinciali si sono fermati dopo un'altra giornata convulsa per l'emergenza coronavirus

Foto di Carmelo Ossanna
Pubblicato il - 08 marzo 2020 - 21:47

TRENTO. Il Trento supera l'Anaune e resta a +11 sul San Giorgio. L'Arco batte la ViPo, mentre il Lavis espugna Lana. La Rotaliana cade contro il San Paolo. Pareggio tra Comano Fiavè e Mori S. Stefano. Questi i risultati del turno numero 21 di Eccellenza, mentre gli altri tornei provinciali si sono fermati dopo un'altra giornata convulsa per l'emergenza coronavirus (Qui articolo). 

 

Ora il Trento attende comunicazioni ufficiali da parte della Lega Nazionale Dilettanti per quanto riguarda la sfida interna di mercoledì contro il Sandonà, gara valida per il primo turno della fase nazionale della coppa Italia Dilettanti.

 

I gialloblù sbloccano la partita alla mezz'ora: Paoli crossa dalla destra, Santuari devia verso la porta e Pellicanò segna il vantaggio. Il pareggio dell'Anaune è però immediato e, dopo nemmeno due giri di lancette, Biscaro riesce a firmare l’1-1.

 

Altrettanto istantaneo il nuovo vantaggio del Trento: Pietribiasi anticipa Depetris con l’esterno destro per il 2 a 1. Prima dell’intervallo arriva anche il tris dei gialloblù: Sottovia segna il 3-1.

 

La ripresa si apre con la rete di Pellicanò, dopo un solo minuto di gioco per il 4-1, quindi il Trento passa a gestire il match e il punteggio non cambia più.

 

CLASSIFICA: Trento 55, San Giorgio 44, Arco 34, Termeno 32, Lavis 31, Mori S. Stefano 30, Maia Alta 30, ViPo Trento 28, Lana 28, Bressanone 25, Bozner 25, San Paolo 22, Anaune 21, Comano 21, San Martino 20, Rotaliana 20

 

Arco-ViPo Trento 1-0

Comano-Mori S. Stefano 1-1

Lana-Lavis 0-2

Rotaliana-San Paolo 3-4

San Giorgio-Bressanone 4-0

San Martino-Maia Alta 0-1

Termeno-Bozner 0-2

 

TRENTO – ANAUNE 4-1

Reti: 31' pt e 2’ st Pellicanò (T), 33’ pt Biscaro (A), 37’ pt Pietribiasi, 43’ pt Sottovia (T)

 

Trento: Conci, Badjan, Trainotti, Carella (16’st Panizza), Paoli, Caporali, Fortunato, Santuari (30’st Battisti), Pellicanò (39’st Comper), Pietribiasi (10’st Baido), Sottovia (33’st Ferraglia).

A disposizione: Cazzaro, Bonini, Marolini, Pettarin.

Allenatore: Flavio Toccoli.

Anaune: Depetris, Menghini, Pittino, Borghesi (7’st Nella), Morano (6’pt Pederzolli), Faes, Misimi (35’st Abram), Pinamonti, Biscaro, Bentivoglio (18’st Jahic), Maistrelli (17’pt Bertolini). 

A disposizione: Ordenes, Kurtaj, Segna, Torresani.

Allenatore: Fabrizio Libanoro.

Arbitro: Ugolini di Trento (Azam di Arco Riva e De Carli di Rovereto).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato