Contenuto sponsorizzato

Lavis corsaro al Briamasco. Il San Giorgio non approfitta della sconfitta del Trento e pareggia contro il Maia Alta

Successo per Mori S. Stefano e Anaune, rispettivamente contro Arco e Comano. La Rotaliana cade in casa contro il Bressanone, mentre la ViPo festeggia a San Paolo. Il San Martino supera il Bozner. Pari tra Lana e Termeno

Foto di Alessandro Eccel
Pubblicato il - 25 febbraio 2020 - 21:36

TRENTO. Colpo del Lavis in Eccellenza che espugna il Briamasco. Il San Giorgio però non approfitta della sconfitta del Trento e impatta in casa contro il Maia Alta. Successo per Mori S. Stefano e Anaune, rispettivamente contro Arco e Comano. La Rotaliana cade in casa contro il Bressanone, mentre la ViPo festeggia a San Paolo. Il San Martino supera il Bozner. Pari tra Lana e Termeno.

 

Il Trento parte forte ma Pietribiasi spreca solo davanti a Nervo dopo una manciata di secondi. Ma è l'unica fiammata gialloblù della prima frazione. Al 7' si fa vedere il Lavis, la conclusione di Donati non inquadra la porta. Nel finale di tempo si fa vedere per due volte la squadra ospite: al 38' l'incornata di Canali viene deviata da un giocatore del Trento e termina la propria corsa sul fondo, mentre al 42' il centravanti rossoblù va in pressione su Cazzaro, che vince il contrasto a terra e poi blocca la sfera.

 

Il Lavis spinge e passa in vantaggi: splendida azione di Dalla Valle, che supera in dribbling tre giocatori e poi batte Cazzaro con un perfetto rasoterra che tocca la base del palo e s'insacca per l'1-0.

 

Il Trento non riesce a reagire e arriva il raddoppio rossoblù: Canali, che sfrutta la "torre" di un compagno sugli sviluppi di un calcio d'angolo e di testa supera l'estremo difensore del Trento. 

Finisce 2 a 0 per il Lavis, che infligge al Trento il secondo stop della stagione.

 

CLASSIFICA: Trento 49 punti; San Giorgio 41; Termeno 29; Lavis e Arco 28; Maia Alta e ViPo Trento 27; Mori Santo Stefano 26; Bressanone e Lana 25; Bozner 22; San Martino Moso 20; San Paolo e Rotaliana 19; Anaune 18; Comano Terme Fiavè 17

 

Arco - Mori Santo Stefano 0-1

Comano Terme Fiavè - Anaune 0-2

Lana - Termeno 0-0

Rotaliana - Bressanone 1-2

San Giorgio - Maia Alta 1-1

San Martino - Bozner 2-0

San Paolo - ViPo Trento 0-1

 

TRENTO - LAVIS 0-2

Reti: 4' st Dalla Valle, 28' st Canali

 

Trento: Cazzaro; Paoli, Trainotti, Carella (43'st Battisti), Badjan (40'pt Bonini); Santuari (1'st Caporali), Pettarin (17'st Ferraglia), Fortunato; Pietribiasi; Sottovia, Baido (30'st Comper).

A disposizione: Conci, Pederzolli, Pellicanò, Bonomi.

Allenatore: Flavio Toccoli.

Lavis: Nervo; Tomaselli, Gretter, Coppi, Giovannini; Caldato, Loyola; Amico (45'st Mosca), Donati (39'st Savoi), Dalla Valle; Canali (48'st Santuari).

A disposizione: Rocca, Barzan, Raffaelli, Tunsoiu, Manneh, Viola.
Allenatore: Mauro Bandera.

Arbitro: Bazzo di Bolzano (Salerno e Frediani di Bolzano).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato