Contenuto sponsorizzato

Il Fiemme perde ai rigori, il Pergine out dai playoff

Hockey. La formazione di Chelodi si arrende 3-2 contro l'Appiano in gara 3. Il Pergine perde di misura 5-4 a Milano e saluta i playoff 

Un fase del match tra Appiano e Fiemme (foto Piero Gualdi)
Di Luca Andreazza - 16 marzo 2017 - 13:24

TRENTO. Il Fiemme cede ai rigori 3-2 contro l'Appiano in gara 3 dei playoff del campionato di serie B: gli altoatesini conducono ora la sfida 2-1 in attesa del quarto atto di venerdì 17. Il Pergine perde invece di misura 5-4 a Milano e saluta definitivamente la stagione.

 

Una battaglia infinita quella tra Appiano e Fiemme e la terza puntata non tradisce le attese. Davanti a 827 spettatori sono i padroni di casa a scendere meglio sul ghiaccio, portandosi in vantaggio dopo 6 minuti con Jan Waldner. Il Fiemme reagisce e impatta il risultato con Rudi Locatin, abile a sorprendere Tomasi. La risposta dell'Appiano però è ancora di Jan Walder e al riposo il tabellone segna 2-1 per gli altoatesini.

 

Nel secondo parziale il Fiemme preme alla ricerca del pareggio, mentre l'Appiano cerca invano di farsi spazio nella difesa ospite in ripartenza. Nonostante le 15 conclusioni alla gabbia altoatesina a 4 il risultato non cambia.

 

Nell'ultimo parziale la partitura dell'incontro vive di fiammate: le formazioni si alternano in attacco, ma la guardia di Commisso e Tomasi è alta e attenta. Quando la partita sembra volgere al termine, a sessanta secondi dalla fine, Michele Ciresa trova lo spunto giusto per portate il match all'overtime.

 

Nei minuti supplementari affiora la stanchezza e la paura di perdere e diventa quasi inevitabile l'epilogo dei rigori: l'Appiano risolve la partita in proprio favore grazie alle realizzazioni di Lorenz Roeggl e Jan Walder, mentre per il Fiemme non basta il solo Federico Gilmozzi.

(Il foto pubblico del Fiemme ad Appiano - foto Piero Gualdi)

Fatale la terza sconfitta contro Milano e il Pergine lotta, ma esce di scena. I padroni di casa sbloccano la partita al sesto minuto quando Pozzi supera Peiti, mentre al dodicesimo Perna sfrutta la doppia inferiorità numerica dei perginesi per raddoppiare. Gli ospiti reagiscono e Davide Rodrighiero in power play accorcia le distanze, ma una manciata di secondi dopo Alessandro Re ristabilisce subito le distanze. A trenta secondi dalla fine il Pergine prova a riaprire i giochi con Andrea Meneghini.

 

Nel secondo parziale Andrea Schina cala quasi subito il 4-2. Il Pergine fatica a rendersi pericoloso, ma resiste agli assalti di Milano.

 

Nell'ultimo parziale Tommaso Migliore sembra chiudere i conti, ma il Pergine cerca di rientrare in partita: le marcature di Mirco Presti e Davide Xamin spaventano Milano, ma la rimonta non avviene e la sirena segna la fine dei playoff per i perginesi.

 

APPIANO-FIEMME 3-2

(2-1, 0-0, 0-1, 0-0, 1-0)

 

Reti: 6'29'' e 16'05'' Waldner (A), 13'44 Locatin (F), 59' Ciresa (F)

Rigori: Appiano: Roeggl (rete), Waldner (rete), Unterkofler (sbagliato), Peruzzo (sbagliato). Fiemme: Ciresa (sbagliato), Gilmozzi (rete), Chelodi (sbagliato), Locatin (sbagliato), Nicolao (sbagliato)

 

Appiano: Tomasi, Pichler, Unterkofler, D. Fabris, Platter, Waldner, Raffeiner, Andergassen, Kofler, P. Jaitner, Critelli, Siller, S. Fabris, Holz, Peruzzo, Frometa, Spitaler, Ebner, A. Jaitner, Eisenstecken, Roeggl, S. Fabris. All. Chizzali

Fiemme: Commisso, Mo. Lazzeri, Delladio, Locatin, Gilmozzi, Simoni, Widmann, Varesco, Vanzetta, Franza, Mattivi, Demattio, Virzi, Nicolao, Ma. Lazzeri, Chelodi, Ciresa, Quirini, Lauton, Vicenzi, Gasperini. All. Chelodi

 

MILANO-PERGINE 5-4

(3-2, 1-0, 1-2)

 

Reti: 6'11'' Pozzi (M), 12'19'' Perna (M), 17'32'' Rodeghiero (P), 17'49'' Re (M), 19'33 A. Meneghini (P), 25'09'' Schina (M), 47'10'' Migliore (M), 48'05'' Presti (P), 52'57'' Xamin (P)

 

Milano: Tura, Perna, Re, Pirelli, Petrov, Mazzon, Betti, Asinelli, Vanetti, Ilic, Fadani, Borghi, Pozzi, Schina, Terzago, Gherardi, Piccinelli, Alario, Migliore, Spimpolo, Pignatti. All. Da Rin

Pergine: Peiti, Al. Meneghini, An. Meneghini, Pozzi, De Toni, Sinosi, Rigoni, Marchesini, Munari, Rodeghiero, Brezzi, Decarli, Pedrolli, Valorz, Xamin, Al. Ambrosi, An. Ambrosi, De Luca, Chizzola, Presti, Colombini, Nascimento. All. Armani

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 novembre - 19:43

La miccia si accende per il post su Facebook di un allevatore del perginese. Da lì le risposte piccate dei sindaci di Frassilongo e Pergine con quest'ultimo che rimuove tutto. A far da paciere il primo cittadino di Palù, che però si toglie qualche sassolino

11 novembre - 19:37

Il partito secessionista ha celebrato l'anniversario dell'arrivo delle truppe italiane al Brennero apponendo sul cippo di confine un sacco con una scritta rivendicativa. "Il Brennero è e resterà un confine ingiusto che ha diviso il Tirolo, incatenando i sudtirolesi a uno stato straniero, al quale non volevano appartenere". Non è la prima volta che il confine italo-austriaco finisce al centro delle iniziative della Südtiroler Freiheit

11 novembre - 13:46

Il blocco di una corsa avvenuto settimana scorsa nei pressi di Mezzana aveva spinto la consigliera Lucia Coppola a depositare un'interrogazione per comprendere le motivazioni e gli eventuali problemi di manutenzione. Questioni che da Trentino Trasporti vengono considerate però imprevedibili e dovute a condizioni meteorologiche eccezionali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato