Contenuto sponsorizzato

Il Trofeo Alberto Nicolodi al via, i trentini a portata di medaglia dopo la prima giornata

Pattinaggio velocità. La manifestazione internazionale più antica, organizzata dalla Sportivi Ghiaccio Trento vede l'adesione di duecento giovani pattinatori sfidarsi al Palaghiaccio di via Fersina

Pubblicato il - 11 febbraio 2017 - 20:05

TRENTO. Duecento giovani atleti in rappresentanza di dodici nazioni, trentuno club e tre rappresentative nazionali si sono sfidati in velocità al 56esimo 'Trofeo Alberto Nicolodi', manifestazione internazionale di pattinaggio più antica del mondo organizzata dalla Sportivi Ghiaccio Trento al Palaghiaccio di via Fersina.

 

In gara atleti di Belgio, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Spagna, Ungheria ed Italia, impegnati nelle categorie Junior B, Junior C, Junior D, Junior E e Junior F maschili e femminili, con avvincenti sfide sull’anello di 111 metri.

 

Nella gara più impegnativa e prestigiosa categoria Junior B al comando dopo i 500 e 1.000 metri il milanese Alberto Rava (Agorà Skating Team), a segno nelle due distanze, davanti a Damiano Alberti (Bormio Ghiaccio) e al perginese Samuele Bernardi (SC Pergine). Nella stessa categoria femminile primato provvisorio dopo i 1.000 metri per la tedesca Anna Katharina Gartner (EV Dresda) sulla francese Noelle Ribas e sull’altra tedesca Maxi Oestreich. La prima atleta trentina è Linda Gretter (VG Pergine) al settimo posto.

 

L’ungherese Peter Kmetyko (TS Szeged) guida la categoria Junior C sui connazionali Adam Szigeti (MTK Budapest) e Bence Nogradi (TS Szeged). I pinetani Mattia Peghini e Thomas Nadalini (CP Pinè) al quarto e quinto posto provvisorio. Nella stessa categoria femminile primato provvisorio dopo la disputa dei 1.000 metri per Elisa Confortola del Bormio Ghiaccio davanti alle compagne di squadra Giorgia Bresciani e Viola De Piazza. Quarto posto per Katia Filippi (CP Pinè) prima tra le trentine.

 

Nella Junior D maschile guida dopo i 700 metri iniziali il lombardo Matteo Piacentini (Sport Evolution Bergamo) su Ezio Bonutti (SC Pontebba) e Giacomo Pedrini (Bormio Ghiaccio). Stefano Pederzolli (SG Pinzolo) sesto e primo tra i giovani pattinatori trentini. Nel  settore femminile vittoria sulla prima distanza per la spagnola Maria Luisa Gonzalez Salazar su Sveva Mazzoleni Ferracini (Pieve di Cadore) e l’altra iberica Carla Alvarez Fernandez. Serena Pergher (SC Pergine) attualmente sesta e prima tra i regionali.

 

Domani dalle 8 scenderanno sul ghiaccio anche le categorie più giovani Junior E ed F, prima delle batterie finali e le super-finali che decreteranno i vincitori delle singole categorie e il club primo classificato a cui andrà il Trofeo Alberto Nicolodi. 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 19:10
Vertice tra Provincia, Upipa e Spes per l’analisi delle richieste che sono arrivate dal mondo delle case di riposo. L'assessora Stefania [...]
Cronaca
18 giugno - 18:58
Il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige incassa una vittoria (''parziale'') sul fronte della condotta antisindacale da parte della [...]
Cronaca
18 giugno - 16:15
Lo ha annunciato il ministero per la Salute prolungando anche le misure di ingresso da India Bangladesh e Sri Lanka
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato