Contenuto sponsorizzato

La fortezza dell'Appiano è inespugnabile, il Fiemme saluta i playoff

Hockey. La formazione di Chelodi si arrende 2-1 in gara 5 ed esce di scena dopo una serie equilibrata e incerta. L'Appiano raggiunge il Caldaro, mentre Milano e Merano compongono l'altra semifinale del campionato di serie B

Una fase del match tra Appiano e Fiemme (foto Georg Geiser)
Di Luca Andreazza - 19 marzo 2017 - 21:31

APPIANO. Anche l'ultima sfida mantiene il fattore campo e l'avventura del Fiemme si conclude nella fortezza dell'Appiano. Una serie equilibrata e bellissima arriva all'epilogo di una gara 5, intensa e sul filo del rasoio, che sorride agli alto atesini per 2-1. L'Appiano accede così al turno successivo dei playoff del campionato di serie B contro il Caldaro, mentre l'altra semifinale è composta da Milano e Merano.

 

L'inizio di gara è nervoso. Non trascorrono neppure quindici secondi che arrivano le prime due penalità: due minuti a Robert Raffeiner (Appiano) e Loris Vincenzi (Fiemme). Dopo un minuto e trenta secondi Daniele Delladio viene punito per holding e i trentini restano in inferiorità numerica. I padroni di casa non mancano l'opportunità e al secondo minuto di gioco Jan Waldner fulmina l'estremo difensore ospite per il vantaggio. Il Fiemme accusa il colpo, l'Appiano si galvanizza e inizia un monologo, ma Thomas Commisso disinnesca tutte le minacce. I trentini riprendono colore e portano qualche pericolo alla porta avversaria, ma il risultato non cambia. Le squadre hanno i nervi a fior di pelle e nel finale ci scappa qualche scorrettezza, come testimoniano inoltre le cinque penalità per formazione.

 

Il Fiemme ritorna sul ghiaccio concentrato per trovare il pareggio che arriva al minuto numero 26: Federico Gilmozzi conclude un'azione iniziata da Rudi Locatin e Paolo Nicolao e fa sobbalzare in piedi buona parte degli oltre 1.200 spettatori. Un trittico di penalità tra il 29'36'' e il 31'56'' comminate al Fiemme, lascia però i trentini in inferiorità numerica, che subiscono la rete di David Ceresa per il 2-1. La reazione della formazione di Chelodi è veemente e i gialloneri si riversano nella metà campo avversaria, ma Tomasi abbassa la saracinesca e blinda il risultato prima del riposo.

 

Nell'ultimo parziale il Fiemme prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo e crea diverse buone occasioni, ma la difesa dell'Appiano è attenta. Nel finale i trentini si giocano anche la carta del portiere in movimento, ma a referto non viene inserito nemmeno una rete. Dopo l'uscita di scena del Pergine, anche il Fiemme è costretto ad alzare bandiera bianca ai quarti di finale playoff.  

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 12:01

Il criterio dei 10 anni di residenza per accedere agli alloggi Itea era stato definito dai giudici “discriminatorio”: ora la Corte di Appello ha bocciato anche il ricorso della Pat, con quest’ultima che dovrà pagare 50 euro di sanzione per ogni giorno di ritardo. L’assemblea Antirazzista: “È stato ristabilito un principio di equità e di antidiscriminazione contenuto nelle direttive europee”

16 gennaio - 11:09

Continuano a essere molti i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Alto Adige. Mentre si attende la risposta da Roma sulla scelta di mantenere in vigore le misure da zona gialla nonostante il collocamento in zona rossa, i nuovi positivi sono stati 436, 5 i decessi. A Dobbiaco proseguono le operazioni di screening, mentre nelle Rsa si raggiunge il 40% di vaccinati

16 gennaio - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato