Contenuto sponsorizzato

La Trentino Rosa archivia la partica Mondovì in quattro set

Volley. La Trentino Rosa si aggiudica la sfida contro la Lpm. Prove sopra le righe per Micheletto (mvp) e Antonucci. Mercoledì sfida di Coppa Italia contro Settimo Torinese

La Trentino Rosa vince e convince contro Mondovì (foto Alessio Marchi)
Pubblicato il - 16 gennaio 2017 - 20:05

TRENTOFrancesca Michieletto, votata mvp, e Ilaria Antonucci, artefici di prestazioni davvero positive e determinanti, confezionano la vittoria della Delta Informatica che archivia la pratica Lpm Mondovì senza lasciare per strada punti.

 

Successo in quattro set per Trento che, ad onor del vero, avrebbe probabilmente potuto chiudere l'incontro in anticipo, avendo sprecato anche un match point nel concitato finale del terzo parziale. Sugli scudi anche Sofia Rebora, imprendibile al centro della rete con 16 palloni stampati a terra, frutto di un entusiasmante 67% in attacco, 4 muri e 2 ace. Ma una menzione particolare la merita anche Carolina Zardo, una sicurezza in seconda linea, attentissima in ricezione (76% di positività) e preziosa in difesa.

 

Troppo Bici dipendente Mondovì che ha fatto attaccare 66 palloni al suo opposto (26 punti con il 29% di positività), poco assistita però dalle compagne, con l'attesa e fresca ex Maria Nomikou, lanciata subito nel sestetto titolare contro quelle che fino a mercoledì erano le sue compagne di squadra, ferma al 16% in attacco.

 

Ivan Iosi, orfano di Aricò e Kijakova, in panchina per onor di firma, lancia Antonucci nel ruolo di opposto in diagonale a Moncada e completa la batteria di schiacciatrici inserendo Michieletto in diagonale a Coppi.

Mondovì, priva del suo tecnico Luca Secchi, si affida fin dal primo scambio alla neo arrivata Nomikou, schierata in posto-4 assieme a Camperi.

 

Si comincia con Trento che spinge dalla linea dei nove metri per il primo break di Trento (3-1) che incrementa immediatamente il gap grazie a Michieletto. La giovane mancina si scatena al servizio trovando due ace consecutivi (7-2). L'unico sussulto piemontese del primo set arriva con il turno in battuta di Bici: l'opposto albanese trova un filotto, baciato dal nastro, che crea qualche grattacapo a Trento. La rimonta ospite si concretizza con gli attacchi di Camperi (10-10) con Mondovì che mette addirittura la freccia approfittando dell'errore in regia di Moncada (10-12). Con pazienza la Delta Informatica riordina le idee nella propria metà campo e con il turno al servizio di Coppi torna a comandare nel punteggio: la laterale ex Filottrano infila due ace (13-12) dando il là al prepotente allungo trentino. Due errori consecutivi di Bici e un'ottima Antonucci lanciano la Delta sul 16-12, Mondovì prova a reagire (19-17) ma Antonucci è una garanzia: portano la sua firma i punti numero 21, 22, 23 e 24, set in cassaforte e chiuso dall'attacco al centro di capitan Fondriest (25-22).

 

Mondovì fatica e le cuneesi sono costrette a rincorrere anche in avvio di secondo set (5-3). Coppi e Rebora incrementano il divario (7-3), Trento arriva fino al 13-8, prima di subire il ritorno di Mondovì firmato Bici e Nomikou (14-13). Ma è solo un fuoco di paglia, Fondriest scaccia i fantasmi con il quindicesimo punto e la Delta Informatica inserisce il turbo, ipotecando il parziale già con il turno in battuta di Moncada: la regista trentina va a battere sul 17-14 e rimane fino al 22-14. Trento amministra in tranquillità il vantaggio, chiudendo il set con l'attacco di un'ispirata Michieletto.

 

Trento sembra poter chiudere velocemente la contesa ma dopo una partenza lanciatissima (9-4 firmato Rebora) la terza frazione diventa equilibrata. Mondovì si aggrappa agli attacchi di Bici e a qualche errore di troppo in attacco delle gialloblù per rosicchiare punti su punti, fino a trovare la parità sul 15-15. Si procede a braccetto fino alle battute conclusive, la Delta Informatica, trascinata da Michieletto, spreca un match point sul 24-23 e si inchina ai vantaggi all'attacco da posto-4 di Nomikou (24-26).

 

Ferita nell'orgoglio la Delta Informatica torna in campo con il dente avvelenato e la quarta frazione diventa ben presto una sorta di formalità. Fondriest firma il 5-0, Mondovì si gioca la carta Carraro in regia ma i due errori di Bici incrementano il gap (8-1). Al centro della rete l'assoluta protagonista del match è Sofia Rebora, un'autentica garanzia per Moncada: porta la sua firma anche il muro del 21-12 su Bruno, un punto che di fatto chiude con largo anticipo l'incontro. La Lpm, nonostante qualche sussulto di Bici, non ha più tempo per recuperare: Antonucci a muro firma il 24° punto lasciando a Michieletto l'onere e l'onore di regalare i tre punti a Trento (25-15).

 

Mercoledì sera la Delta Informatica Trentino tornerà in campo per ospitare al Sanbàpolis alle 20.30 la Lilliput Settimo Torinese nel match d'andata dei quarti di finale di Coppa Italia di A2 femminile.

 

DELTA INFORMATICA - LPM BAM MONDOVì 3-1

(25-22, 25-15, 24-26, 25-15)

 

Delta Informatica: Moncada 5, Antonucci 11, Michieletto 18, Coppi 12, Rebora 16, Fondriest 11, Zardo (L); Bogatec ne, Bortoli ne, Kijakova ne, Aricò ne. All. Ivan Iosi

Lpm Bam Mondovì: Bici 26, Nomikou 8, Borgogno 7, Bruno 3, Stomeo 0, Camperi 15, Poma (L); Carraro 0, Martina ne, Dhimitriadhi 0, Bonelli ne, Cane ne. All. Daniele Pretto (Secchi assente)

Arbitri: Noce e Moratti

Durata set: 26', 28', 33', 24' (totale: 1h51')

Note: Delta Informatica (attacco 56, muro 9, battuta 8, errori azione 7, errori battuta 9), Mondovì (attacco 42, muro 11, battuta 6, errori azione 13, errori battuta 8). Spettatori 350 circa. Mvp: Francesca Michieletto

 

CLASSIFICA SERIE A2

01. Lardini Filottrano 40

02. MyCicero Pesaro 33

03. Sab Grima Legnano 27

04. Lilliput Settimo Torinese 25

05. DELTA INFORMATICA  25

06. Golem Software Palmi 21

07. Fenera Chieri 20

08. Volley Soverato 20

09. Millenium Brescia 19

10. Marignano 19

11. Entu Olbia 15

12. Volalto Caserta 11*

13. Lpm Bam Mondovì 9

14. Omia Cisterna 9

(* 1 punto di penalità)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

23 ottobre - 09:27

Il premier Conte si è dato una settimana o dieci giorni di tempo per decidere. Si dovranno valutare gli effetti delle misure che sono state messe in campo nei giorni scorsi. Si stanno già pensando, però, nuove strette anti covid. Intanto le Regioni sulle chiusure vanno in ordine sparso 

23 ottobre - 08:50

Il governatore ha annunciato l'arrivo di una nuova ordinanza che andrà ad introdurre nuove restrizioni contro gli assembramenti.  A Belluno, intanto, in 24 ore sono state registrati ben 92 nuovi positivi e aumenta di 3 il numero dei decessi  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato