Contenuto sponsorizzato

La Trentino Volley testa di serie nella prossima Champions league

Volley. La Federazione internazionale ha confermato la formula del massimo trofeo internazionale. Per la Diatec si tratterebbe della dodicesima esperienza assoluta in una competizione europea, l’ottava di sempre in questa singola competizione vinta in tre occasioni, oltre un invidiabile ruolino di marcia composto da 61 vittorie in 74 partite giocate

Pubblicato il - 13 giugno 2017 - 18:49

TRENTO. La Trentino Volley è tra le dodici squadre inserite come teste di serie dalla Cev per la Champions league del 2018.

 

In attesa di conoscere la posizione definitiva delle squadre italiane in merito all'effettiva partecipazione alle coppe europee nella stagione 2017/18, la Federazione europea ha ufficializzato la lista delle società aventi diritto a disputare la prossima edizione del massimo trofeo continentale per Club.

 

Le compagini ai nastri di partenza sono trentadue (eventualmente tre italiane) in rappresentanza di ventuno nazioni. La Federazione internazionale ha inoltre confermato la formula già adottata nella stagione appena conclusa.

 

Prima della fase a gironi, che vedrebbe la Diatec già sicura del posto in virtù del secondo posto nella SuperLega 2016/17, sono stati infatti programmati due turni preliminari con sfide di andata e ritorno a eliminazione diretta.

 

Le otto formazioni che supereranno il doppio turno di qualificazione, raggiungeranno nella Main Phase i dodici club già ammessi di diritto, in base al ranking europeo.

 

Il sorteggio del primo dei due turni preliminari verrà effettuato mercoledì 14 giugno in Lussemburgo, mentre quello della fase a gironi avverrà solo il 16 novembre, dopo aver definito effettivamente i nomi delle ultime otto qualificate.

 

Confermate anche le due successive fasi a eliminazione diretta (Playoffs 12 e Playoffs 6), sempre con gare di andata e ritorno, per determinare le partecipanti alla Final Four insieme al club organizzatore.

 

Se la Trentino Volley dovesse effettivamente partecipare alla Champions League, si tratterebbe della dodicesima esperienza assoluta in una competizione europea, l’ottava di sempre in questa singola competizione vinta in tre occasioni (2009, 2010, 2011), oltre a un secondo e terzo posto (2016 e 2012) e un invidiabile ruolino di marcia composto da 61 vittorie in 74 partite giocate complessivamente. 

 

L’elenco delle trentadue squadre iscritte alla CEV Champions League 2018
Già ammesse alla fase a gironi: 
Zenit Kazan e Dinamo Moscow (Russia), Cucine Lube Civitanova e Trentino Diatec (Italia), Halkbank Ankara e Arkas Izmir (Turchia), Zaksa Kedzierzyn-Kozle e Pge Skra Belchatow (Polonia), Chaumont Vb 52 Haute Marne* (Francia), Knack Roeselare (Belgio), Berlin Recycling Volleys (Germania), Paok Thessaloniki (Grecia).

 

Disputeranno i turni preliminari: Lokomotiv Novosibirsk (Russia), Sir Sicoma Colussi Perugia (Italia), Fenerbahce Sk Istanbul (Turchia), Jastrzebski Wegiel (Polonia), Spacer’s Toulouse Vb* (Francia), Noliko Maaseik (Belgio), Vfb Friedrichshafen (Germania), Jihostroj Ceske Budejovice (Repubblica Ceca), Vojvodina Ns Seme Novi Sad (Serbia), Posojilnica Aich/Dob (Austria), Neftohimic 2010 Burgas* (Bulgaria),  Ford Store Levoranta Sastamala* (Finlandia), Ach Volley Ljubljana (Slovenia), Jedinstvo Bemax Bijelo Polje* (Montenegro), Shakhtior Soligorsk* (Bielorussia), Abiant Groningen (Olanda), Omonia Nicosia (Cipro), Ok Mladost Brcko* (Bosnia-Erzegovina), Maccabi Tel-Aviv* (Israele),  Kv Luboteni Ferizaj* (Kosovo). 

(* squadre esordienti nella competizione)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 05:01

Un’operatrice di Rsa ha contratto il coronavirus nonostante fosse già stata sottoposta alla seconda dose di vaccino a fine gennaio, ecco perché può accadere ma allo stesso tempo è importante parlarne. Ferro: “Siamo a conoscenza del caso e lo stiamo seguendo, non è la prima volta che succede e si tratta di una situazione attesa nel senso che il vaccino ha un’efficacia del 95%”

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato