Contenuto sponsorizzato

L'Aquila Basket ingaggia Devyn Marble

Basket. La guardia-ala ha iniziato questa stagione in Grecia con la maglia dell'Aris Salonicco. Marble ha giocato due stagioni in Nba fra le fila di Orlando Magic. Buscaglia: "Nonostante la taglia ha caratteristiche da esterno, ci aiuterà su entrambi i lati del campo"

Devyn Marble in maglia Orlando Magic
Pubblicato il - 17 gennaio 2017 - 10:25

TRENTO. Il volto nuovo dell'Aquila Basket è Devyn Marble, 24 anni, 198 centimetri di altezza per 91 chili di peso. La guardia-ala statunitense è un esterno di spiccate qualità difensive, che ama attaccare in campo aperto ma capace di rendersi pericoloso anche a difesa schierata grazie a un eccellente istinto per il canestro.

 

"Diamo il benvenuto a Devyn - dice coach Maurizio Buscagliaragazzo motivatissimo a proseguire la sua esperienza europea dopo aver concluso l'esperienza in maglia Aris Salonicco. Si tratta di una guardia-ala che a dispetto di una taglia importante, è dotata di grande mobilità e rapidità con caratteristiche tecniche tipiche dell'esterno. Marble aumenterà la nostra duttilità offensiva con la sua capacità di attaccare il canestro in uno contro uno, per prendersi responsabilità e per mettere in ritmo i compagni". 

 

Scelto al secondo giro del Draft 2014 dai Denver Nuggets, nell'arco di due stagioni ha disputato 44 gare Nba nelle file degli Orlando Magic, ed è reduce dalla sua prima esperienza europea vissuta in Grecia, vestendo per 11 partite di campionato e 8 gare di Champions League la maglia giallonera dell'Aris Salonicco assieme all'ex Trento Will Cummings.

 

Nato a Flint, nel Michigan, al college ha seguito le orme del padre studiando ad Iowa, dove sul finire degli anni '80 Roy Marble junior fu stella della squadra diventando miglior realizzatore della storia dell'ateneo. Dopo quattro stagioni con la casacca degli Hawkeyes, ha chiuso la sua esperienza scolastica da quinto marcatore della storia dell'università anche grazie ad un'ultima stagione da 17,0 punti di media (quinto assoluto nella Big Ten, la stessa, competitiva Conference in cui nel medesimo periodo ha giocato Aaron Craft).

 

Presentatosi al Draft Nba del 2014, è stato scelto con il numero 56 da Denver che ha poi girato i diritti ad Orlando. Nelle due stagioni trascorse con i Magic, ha totalizzato 44 gare giocate nella NBA, mettendo assieme 2,2 punti e 1,6 rimbalzi di media in 10,4 minuti di impiego, con un career high di 9 punti realizzato contro Charlotte, Miami e Milwaukee.

 

A Orlando, Devyn ha disputato inoltre 20 gare da 14,3 punti e 5,2 rimbalzi di media in Nba D-League con la collegata franchigia degli Erie Bayhawks. La scorsa stagione Marble è passato dai Magic ai Clippers: la squadra californiana ha rilasciato la guardia-ala, che ha scelto di tentare la sua prima avventura europea con l'Aris Salonicco.

 

A fine dicembre ha lasciato il campionato greco dopo 11 gare disputate a 7,6 punti e 3,4 rimbalzi di media. In 8 match di Basketball Champions League ha invece prodotto 10,6 punti e 3,3 rimbalzi a sera. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 09:25

Andrea Villotti oltre ad essere il numero uno della società che si occupa di gestire il patrimonio immobiliare degli enti pubblici del Trentino (che, però, non pubblica il suo curriculum vitae nonostante i termini siano scaduti per l'Anticorruzione) è direttore emerito del Milton Friedman Institute e all'indomani del dpcm di Conte il suo direttore esecutivo ha comunicato che: ''Il nostro Istituto inizierà una incessante campagna per la disobbedienza fiscale al fianco di tutti quegli imprenditori colpiti da queste assurde misure che minano la convivenza civile''

27 ottobre - 10:14

Le forte precipitazioni in Alto Adige hanno portato anche a nevicate fino a mille metri. Il meteorologo Dieter Peterlin spiega come al Brennero siano stati già registrati fino a 30 – 40 centimetri di neve

27 ottobre - 09:38

Continuano a crescere i nuovi casi di Coronavirus in provincia di Belluno. Nelle ultime 24 ore sono ben 113 i contagi registrati, per un totale che così arriva a 1329 persone attualmente infette. Tanti, ancora, i decessi: sono 3, di cui 2 avvenuti nell'ospedale San Martino e 1 a Feltre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato