Contenuto sponsorizzato

L'Argentario vince e dedica la vittoria a Giova Benedetti. Volano ok, un'Ata incerottata giù

Volley. L'Argentario è campione d'inverno con due giornate d'anticipo. Il Volano vince e si tiene a distanza. L'Ata perde in terra bresciana. Il Bolghera in Serie D mantiene l'imbattibilità e infila la sesta vittoria consecutiva

L'Argentario dedica la vittoria a Giovanni Benedetti
Di Nicola Baldo - 09 gennaio 2017 - 20:10

TRENTO. Dopo la pausa natalizia hanno ripreso il proprio cammino i campionati cadetti di volley. In serie B2 arriva il titolo di campione d'inverno, con due giornate d'anticipo, per l'Argentario che supera il Vtv Verona al termine di tre set a senso unico e resta così a +7 sul Volano, secondo in classifica.

 

Il primo posto significa inoltre qualificazione ai quarti di finale della Coppa Italia. Una vittoria particolare per le biancorosablù di coach Moretti, che hanno voluto dedicare a Giovanni Benedetti, recentemente scomparso e padre di una giovanissima ragazza dell'Under 13 della società trentina.

 

Resta immutato così il margine di vantaggio sul Volano Volley Ristorante Acquablu che fatica più del previsto per vincere il derby regionale in casa del baby Alto Adige Bolzano. Dopo due set alquanto facili, gli ingressi di Arianna Zancanaro in regia e di Mitterhofer in posto-4 spingono le altoatesine a giocare alla pari con le lagarine, che si salvano da un possibile tie-break rimontando nel quarto set dal 24-21 al 24-26.

 

Prima nel 2017 amara per C9 Pregis e Gpi Group Rovereto, sconfitte in tre parziali rispettivamente da Porto Mantovano e Carpi. Le roveretane che non riescono così festeggiare nel migliore dei modi l'esordio sulla propria panchina di Manuel Guetti che prima di Natale ha preso il posto di Mihai Bejenaru.

 

In B1, invece, è un'Ata Walliance ancora incompleta quella che capitola in tre set in terra bresciana, per mano dell'ex Stefania Pistolato: senza Paoloni e con Pedrotti "dirottata" schiacciatrice, le bianconere non riescono mai ad entrare in partita.

 

In B maschile problemi di organico anche per il C9 Cba Group, che, nonostante l'assenza dell'opposto Tommaso Mazzola, riesce a partire molto bene contro il Cordenons, vincendo il primo set. I successivi parziali si rivelano molto combattuti, ma gli ospiti alla fine devono arrendersi ai più cinici e concreti padroni di casa.

 

Il 2017 del volley regionale si apre con l'immediato riscatto della Pallavolo Rovereto. La vittoria nello scontro diretto con il Neugries vale infatti la vetta della classifica della C femminile, il massimo campionato regionale.

 

In serie C maschile, invece, prosegue la corsa al vertice della coppia composta da Ausugum ed Argentario, rispettivamente nel testa-coda contro l'Acme Tridentum e sul Volano Volley.

 

Scendendo di uno scalino, in serie D, i ragazzi del Bolghera superano lo Sport Team Alto Adige e centrano così la sesta vittoria in altrettante gare di campionato e mantengono la propria imbattibilità. 

 

In campo femminile invece è bagarre. Quattro squadre in due punti, in attesa del prossimo 19 gennaio quando si disputerà l'atteso scontro diretto fra l'Ausugum e l'Adm Arco Riva.

 

ADRO MONTICELLI – WALLIANCE ATA 3-0

(25-11, 25-18, 25-14)

VIRTUS ADRO MONTICELLI: Coulibaly 1, Teli 12, Stroppa 12, Berlassini 5, Tajè 5, Bortolot 3, Torrese (L). Ne: Moretto, Fava, Gnutti, Milani. Allenatore: Patrizia Amadori.

WALLIANCE ATA TRENTO: Zecchin 1, Brugnara G. 3, Bottura 5, Pedrotti 1, Filippin 4, Brugnara J. 4, Lanzi (L); Serafin, Zapryanova, Nahum 3. Ne: Eccel, Deanesi, Ianeselli, Lamperti, Paoloni. Allenatore: Marco Mongera.

ARBITRI: Savino e Spartà di Milano.

DURATA SET: 20', 25', 22'.

NOTE: Adro Monticelli: 5 ace, 8 muri, 6 errori in battuta. Walliance Ata Trento: 1 ace, 2 muri, 8 errori in battuta.

 

ARGENTARIO – VTV VERONA 3-0

(25-20, 25-17, 26-24)

ARGENTARIO: Bonafini A., Barbazeni 5 (1att + 2m + 2ace), Mazzon G. 15 (14att + 1ace), Pucnik 9 (6att + 1m + 2ace), Mazzon A. 8 (7att + 1m), John 7 (3att + 4ace), Dorigatti (L); Cocciaretto, De Val 1 (1att), Tonina. Ne: Bonafini G., Le Grazie. Allenatore: Maurizio Moretti.

VTV VERONA: Tessari 5, Serena 1, Giardini 9, Ghirardi 5, Delfino 3, Ferrari 7, Perroni (L); Donegà, Faettini. Ne: Costalunga (L), Paviani, Stanzial, Luchesa. Allenatore: Guido Beccari.

ARBITRI: Repellini e Bernardelli di Cremona

DURATA SET: 27', 23', 34'.

NOTE: Argentario: 9 ace, 4 muri, 10 errori in battuta, 11 errori in attacco. Vtv Verona: 3 ace, 5 muri, 7 errori in battuta, 21 errori in attacco.

 

ALTO ADIGE BOLZANO – RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY 1-3
(22-25, 13-25, 25-15, 24-26)
ALTO ADIGE BOLZANO: Ferrari 2 (1att + 1m), Fogagnolo 17 (16att + 1m), Fiabane 12 (10att + 1m + 1ace), Fabi, Mura 1 (1m), Florian 5 (2att + 1m + 2ace), Zancanaro Al. (L); Micheletti 7 (6att + 1ace), Mitterhofer 3 (3att), Garbin 2 (1att + 1ace), Filippin, Zancanaro Ar. 6 (1att + 5ace). Allenatore: Giacomo Guarienti.
RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY: Sega F. 6 (4att + 1m + 1ace), Olocco 21 (17att + 1m + 3ace), Sega A. 8 (8att), Lachi 4 (4att), Bandera 14 (6att + 4m + 4ace), Testasecca 5 (2att + 2m + 1ace), Candio (L); Peretti 5 (5att), Montanaro 5 (4att + 1m), Izzo, Piffer 1 (1att), Paternoster. Ne: Pedrotti. Allenatore: Marco Angelini.
ARBITRI: Cristanini e Pelucchini di Verona
DURATA SET: 28', 22', 21', 33'
NOTE: Alto Adige Bolzano: 10 ace, 5 muri, 9 errori in battuta, 12 errori in attacco.
Volano Volley: 13 ace, 8 muri, 9 errori in battuta, 13 errori in attacco.

 

C9 PREGIS – PORTO MANTOVANO 0-3

(21-25, 25-27, 24-26)

C9 ARCO RIVA PREGIS: Corradini 2 (1att + 1m), Rebecchi 12 (10att + 2m), Bianchi 12 (11att + 1ace), Vivaldi 6 (5att + 1ace), Rosà 5 (4att + 1ace), Enei 4 (1att + 2m + 1ace), Gasperini (L); Pellegrini, Tosi 3 (2att + 1ace), Andreis. Ne: Lever, Righi, Chistè. Allenatore: Davide Di Nardo.

ARMONIA PORTO MANTOVANO: Morandini, Bassi, Mazzola, Ghirardelli, Pischiak, Vecchi; Michelini (L); Guarnieri, Galtarossa, Franchini, Grespi, Montagnani. Allenatore: Marco Bontaldi.

ARBITRI: Bassetto e Pernpruner di Verona

DURATA SET: 28', 33', 28'.

NOTE: C9 Arco Riva Pregis: 5 ace, 5 muri, 10 errori in battuta, 13 errori in attacco, 27% in attacco, 42% di ricezione positiva con il 20% di perfette.

 

GSM CARPI – GPI GROUP ROVERETO 3-0

(31-29, 25-19, 25-12)

GSM CARPI: Viani, Pini, Natali, Bulgarelli, Faietti, Campana, Dallari (L); Bellentani, Galli, Corsi, Zini, Gennari, Pogliani (L). Allenatore: Furgeri.

GPI GROUP ROVERETO: Tuller 2 (1att + 1ace), Raffaelli 9 (9att), Depaoli 8 (6att + 2ace), Bisoffi 8 (7att + 1m), Ruele 2 (1att + 1m), Dorighelli 6 (2att + 1m + 3ace), Cardani (L); Bottini 2 (1att + 1ace), Casagrande 1 (1ace). Ne: Fedrizzi, Merlante, Graziola, Lumia. Allenatore: Manuel Guetti.

ARBITRI: Fusetti e Barducci di Ravenna

DURATA SET: 34', 25', 20'.

NOTE: Rovereto: 8 ace, 3 muri, 9 errori in attacco, 13 errori in battuta.

 

CORDENONS – C9 CBA GROUP 3-1

(19-25, 25-18, 25-21, 25-22)

PIERA MARTELLOZZO CORDENONS: Cisolla, Colussi, Radin, Corazza, Saraceni, Badin, Marcon, Manzano, Pegoraro, Novello, Pilot, Volpato. Allenatore: Gianluca Saraceni.

C9 ARCO RIVA CBA GROUP: Crò 6 (4att + 2m), Dalla Torre 10 (9att + 1m), Divan 8 (5att + 3m), Marzana 15 (12att + 3m), Bressan 17 (14att + 2m + 1ace), Bandera 8 (5att + 3m), Pelosi (L); Corradini 3 (2att + 1m), Fontanella, Vivori. Allenatore: Bojan Vidovic.

ARBITRI: Sirotich e Zonta di Trieste

DURATA SET: 25', 25', 30', 29'.

 

C FEMMINILE

Classifica: Pallavolo Rovereto 17 punti; Alta Valsugana e Neugries 15; Torrefranca Tamanini 14; Bassa Vallagarina e Lavis 12; Bm Storo 10; Sopramonte 9; Argentario 7; Basilisco Molveno 6; Ata Trento 4; Uisp Bolzano 2.

 

Uisp Bolzano-Ata Trento si gioca l'11 gennaio

Basilisco Molveno-Bm Group Storo 1-3

Neugries Raika-Pizzangolo Pallavolo Rovereto 2-3

Usd Sopramonte-Argentario 0-3

Alta Valsugana Risto3-Us Lavis 1-3

Bassa Vallagarina-Torrefranca Tamanini Hydro 3-1

 

D FEMMINILE:

Classifica: Ausugum, Adm e Boschi Volano 24 punti; Ssv Bozen 23; Marzola e San Giorgio 19; Team Volley C8 18; Silandro e Neugries 17; Caldaro 16; C9 Arco Riva 13; Argentario 7; Torrefranca 4; Bassa Vallagarina e Lizzana San Giuseppe 0

 

Team Volley C8-Silandro 3-1

Ausugum-Adm si gioca il 19 gennaio

Ssv Bozen-Torrefranca si gioca il 17 gennaio

Bassa Vallagarina-Neugries 0-3

Lizzana San Giuseppe-Marzola 0-3

Boschi Volano-C9 Arco Riva 3-0

Argentario-Caldaro 1-3.

 

C MASCHILE

Classifica: Ausugum ed Argentario 14 punti; Diatec Trentino 11; Anaune 9; Uisp Bolzano e Villazzano 6; Brenta Volley 5; Volano Volley 3; Acme Sport Tridentum 1

 

Argentario Calisio-Volano Volley 3-0

Us Villazzano-Diatec Trentino 3-2

Uisp Bolzano-Anaune La Tecnica Center Lift si gioca il 12 gennaio

Acme Sport Tridentum-Ausugum 0-3

Ha riposato: Brenta Volley

 

D MASCHILE:

Classifica: Bolghera 18 punti; San Giacomo 11; Tetley's Pub Acme Sport Tridentum 10; Diatec Trentino 8; C9 AltoGarda 7; Mezzolombardo 6; Argentario Calisio 4; Sts Caribz 3; Dream Bolzano 2

 

Soluzioni Business Gs Bolghera-Sts Caribz 3-0

Dream Bolzano-C9 Avis AltoGarda 3-2

Volley Mezzolombardo-Diatec Trentino si gioca stasera

Tetley's Pub Acme Sport Tridentum-Volley Team San Giacomo 1-3

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato