Contenuto sponsorizzato

Le strade della Trentino Rosa e Maria Nomikou si separano

Volley. La Delta Informatica comunica che ritornerà sul mercato per completare la rosa. La greca ha collezionato 11 presenze e 59 punti personali nel girone d'andata

Maria Nomikou (foto Alessio Marchi)
Pubblicato il - 12 gennaio 2017 - 20:15

TRENTO. La Delta Informatica Trentino comunica di aver interrotto il rapporto di collaborazione con l'atleta Maria Nomikou.

 

Le due parti hanno trovato l'accordo per interrompere anticipatamente e consensualmente il contratto che legava la schiacciatrice greca alla Trentino Rosa fino al termine della stagione.

 

L'esperienza di Maria Nomikou in maglia gialloblù si conclude dopo 11 presenze collezionate nel girone d'andata, nelle quali l'ellenica ha realizzato 59 punti personali.

 

Contestualmente la società comunica di essere alla ricerca della laterale che andrà a sostituire Nomikou nel reparto schiacciatrici a disposizione di mister Ivan Iosi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato