Contenuto sponsorizzato

Lollo Bernardi stoppa Trento, Perugia amara per la Diatec

Volley. La Trentino Volley cede nettamente a Perugia per 3-0. Debacle nel secondo parziale chiuso dagli umbri 25-15. Mvp Berger

Una fase del match fra Perugia e Trento (foto Marco Trabalza)
Pubblicato il - 15 gennaio 2017 - 19:38

TRENTO. Il diciannovesimo turno della SuperLega è amaro per la Trentino Volley. Un PalaEvangelisti colmo di 4.000 tifosi spinge la formazione di Lollo Bernardi al netto successo. Il secondo parziale è un autentico calvario per la truppa di Lorenzetti che si arrende 25-15. Gli altri due set sono equilibrati, ma Perugia si mostra più brillante e lucida nei momenti decisivi e chiudono l'incontro 3-0.

 

Complice la sconfitta in terra umbra e la vittoria di Civitanova Marche, la Diatec scivola al terzo posto sorpassata da Perugia e ora si trova distante sei lunghezze dalla battistrada marchigiana.

 

Angelo Lorenzetti manda sul parquet del PalaEvangelisti Giannelli al palleggio, Stokr opposto, Urnaut e Lanza schiacciatori, Solé e Van de Voorde centrali, Colaci libero.

Lorenzo Bernardi risponde presentando la Sir Safety Conad con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Russell e Zaytsev in banda, Buti e Podrascanin in posto 3, Tosi libero. Tutti in panchina i tre ex trentini: Bari, Birarelli e Della Lunga.

 

L’inizio del match è molto equilibrato e le formazioni si alternano al comando. Ci pensa Zaytsev al servizio a segnare il primo break (9-6), costringendo Lorenzetti a chiamare il time out. Urnaut e Solé pareggiano subito i conti a quota 10. Podrascanin e Atanasijevic riaprono la forbice (16-13). Nel rush finale De Cecco spinge Perugia sul 23-20. La Diatec prova a risalire la china, ma l'errore di Lanza al servizio chiude i giochi 25-23 in favore dei padroni di casa. 

 

I trentini accusano il colpo e il secondo set si trasforma in un calvario. La Trentino Volley offre subito il fianco agli umbri: Atanasijevic non si lascia pregare e affonda subito il colpo (7-2). Lorenzetti chiama time out: Solè, Giannelli e Stokr cambiano marcia (10-9), ma è solo un'illusione. La Sir Safety Conad picchia forte e si riporta a distanza (13-10). La Diatec è nervosa e commette qualche errore di troppo (16-11). Il turno di servizio di Berger è una sentenza: 23-12. Il sipario si abbassa sul 25-15 perugino.

 

Dopo il passo falso nel secondo parziale, il terzo set si conferma invece equilibrato. La Diatec Trentino regge bene il confronto (11-11). La parte centrale del set mette in evidenza gli attacchi di Berger e quelli di Solé (12-12 e 17-17). Lo sprint però premia ancora i padroni di casa: 25-22 e 3-0 per Perugia.

 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - DIATEC TRENTINO 3-0
(25-23, 25-15, 25-22)

SIR SAFETY CONAD: Zaytsev 9, Podrascanin 6, Atanasijevic 16, Russell 2, Buti 3, De Cecco 3, Tosi (L), Birarelli, Berger 5. N.e. Chernokozhev, Franceschini, Della Lunga, Mitic, Bari. All. Lorenzo Bernardi.
DIATEC TRENTINO: Stokr 12, Lanza 7, Van de Voorde 3, Giannelli 2, Urnaut 4, Solé 7, Colaci (L); Nelli 2, Antonov 1, Blasi. N.e. Burgsthaler, Mazzone T., Chiappa, Mazzone D.. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Gnani di Ferrara e Puecher di Padova.
DURATA SET: 31’, 25’, 28’; tot. 1h e 24’.
NOTE: 3.987 spettatori, incasso non comunicato. Sir Safety Conad: 8 muri, 2 ace, 15 errori in battuta, 4 errori azione, 54% in attacco, 58% (30%) in ricezione. Diatec Trentino: 4 muri, 1 ace, 18 errori in battuta, 10 errori azione, 37% in attacco, 37% (20%) in ricezione. Mvp Berger.

 

CLASSIFICA

01. Cucina Lube Civitanova  50

02. Sir Safety Perugia 46

03. DIATEC TRENTINO 44

04. Azimut Modena 43

05. Calzedonia Verona 37

06. Lpr Piacenza 30

07. Gi Group Monza 28

08. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 24

09. Exprivia Molfetta 20

10. Bunge Ravenna 20

11. Top Volley Latina 18

12. Kioene Padova 14

13. Revivre Milano 13

14. Biosì Indexa Sora 12

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

20 ottobre - 18:46

Sono 15 i milioni che saranno investiti nella realizzazione del nuovo collegamento funiviario che, in soli 7 minuti, percorrerà un tracciato di 3.8 chilometri per un dislivello di 644 metri. L'impianto collegherà l'abitato di San Cipriano con Malga Frommer, posta tra le piste da sci del comprensorio di Carezza. Intanto, però, si continua a scavare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato