Contenuto sponsorizzato

Marcialonga, si parte da Mazzin. Pista di 57 chilometri

A causa delle scarse precipitazioni, il comitato organizzatore ha deciso di prediligere la qualità della pista di 57 chilometri. Arrivo a Cavalese

La partenza della Marcialonga 2016 (foto Newspower)
Pubblicato il - 18 gennaio 2017 - 19:44

PREDAZZO. Manca la neve e il comitato organizzatore è costretto a fare di necessità virtù. Le basse temperature hanno consentito agli organizzatori della quarantaquattresima Marcialonga del prossimo 29 gennaio di produrre tanta neve programmata: una lunga striscia di neve stesa che oggi raggiunge quasi 50 chilometri, ad esclusione degli attraversamenti dei paesi interessati.

 

 

Nella riunione gli esperti della pista hanno relazionato le eventuali problematiche nell'allestire il tratto tutt’ora mancante da Moena fino a Mazzin. Così, pur a malincuore, il direttivo ha deciso di ridurre il percorso di gara a 57 chilometri totali e di conseguenza spostare la partenza nella piana di Campestrin nel comune di Mazzin. È successo così anche nelle edizioni del 1976, 1993, 2007 e 2015.

 

“I costi derivanti dall’innevamento artificiale dei primi 13 chilometri – spiega il presidente Angelo Corradini - sarebbero stati superiori alle nostre possibilità economiche e si è dunque preferito lavorare per privilegiare la qualità della pista, in questi giorni davvero splendida, a scapito della lunghezza”.

 

In conseguenza dell’accorciamento della pista l’orario di partenza sarà posticipato alle 8.55 per le concorrenti Elite della categoria femminile e alle 9.00 per la categoria maschile, con a seguire tutti gli altri sciatori con l’ormai collaudato sistema “Real Time”. Ovviamente anche la Marcialonga Light subirà un decurtamento nella lunghezza, che quindi sarà di 33 chilometri.

 

“Siamo certi – ha sottolineato Gloria Trettel, Ceo di Marcialonga - che i nostri affezionati concorrenti, le amministrazioni comunali, i nostri partner e i nostri 1.200 volontari approveranno ed apprezzeranno queste nostre sofferte decisioni”.

 

Ora i lavori si concentreranno nell’allestimento della nuova area di partenza, nel miglioramento della pista esistente e, nelle ultime ore, nella stesura del tratto della salita di Cascata e degli attraversamenti dei paesi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 12:06

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 5.549 casi da inizio epidemia. Ci sono 106 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sono 8 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 25 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

22 ottobre - 13:20

E' successo in tarda mattinata e sul posto sono interventi i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Non si conoscono al momento le cause che hanno fatto scoppiare l'incendio 

22 ottobre - 12:45

Alberti è anche l’autore del celebre Cristo Silente, la grande scultura che si trova nelle acqua del Garda a porto San Nicolò. Oltre all’arte, la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con l’impegno nel volontariato e in Consiglio comunale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato