Contenuto sponsorizzato

Numeri da record per il Buonconsiglio Nuoto il quarto meeting nazionale Bcn-Aquarapid. Occhi puntati su Alice Mizzau

Nuoto. Sono attesi alla piscina di Trento Nord oltre 600 atleti per 2.400 presenza gara e 28 società del Nord Italia. Tanti i campioni giovanili e assoluti pronti ai blocchi di partenza

Pubblicato il - 10 febbraio 2017 - 18:27

TRENTO. La piscina di Trento Nord si prepara per un intenso week-end di gare impreziosito dai campioni di nuoto giovanile e assoluto. Sabato 11 e domenica 12 febbraio la Buonconsiglio Nuoto organizza il quarto meeting nazionale Bcn-Aquarapid, che vedrà ai blocchi di partenza oltre 600 atleti per 2.400 presenze gara di 28 società del Nord Italia

 

Saranno a Trento le principali società del Trentino Alto Adige e una folta rappresentanza di Friuli, Veneto, Emilia Romagna Lombardia: "Quest’anno - spiega coach Mirko Dellamaria della Buonconsiglio - abbiamo avuto l’adesione di due squadre ai vertici delle graduatorie nazionali come il Centro Nuoto Torino (serie A1 Maschile e serie A2 Femminile) e il Team Insubrika (serie A1 Femminile e Serie B1 Maschile). Siamo inoltre soddisfatti in quanto alcune società provenienti da fuori regione considerano il nostro meeting come un appuntamento ormai fisso nel loro calendario gare".

 

Il Gorizia Nuoto (serie B1 Maschile) ha preso infatti parte a tutte e quattro le edizioni del meeting, senza dimenticare il Gymnasium Nuoto Pordenone (serie B1 Maschile), Tergeste Nuoto (serie B1 Maschile), Unione Nuoto Friuli, Società Nuoto Gemonese, Aquapolis, Sporting Club Verona e Olimpic Swim Pro.

 

Oltre ai padroni di piscina della Buonconsiglio Nuoto, si sono iscritte al meeting anche la Bolzano Nuoto e la Rari Nantes Trento, il 2001 Team di Rovereto, Csi Trento Nuoto, Brenta Nuoto, Rari Nantes Ala, Rari Nantes Valsugana, Dolomitica Nuoto e SSV Bozen.

 

"Il meeting - conclude Dellamaria - è ormai un punto di riferimento siamo stati costretti a declinare moltissime richieste di partecipazione ad altre squadre, locali e provenienti da fuori regione, in quanto abbiamo raggiunto il limite massimo di atleti rispetto al quale è possibile garantire i vincoli di sicurezza dati dall'impianto e il numero di presenze gara che ci permettono di gestire in modo adeguato le tre sessioni di gara.

 

Nel complesso comunque la manifestazione registra ancora un incremento rispetto ai numeri dell’edizione 2016, che aveva a sua volta registrato un incremento del 25% rispetto al 2015. Regina incontrastata della manifestazione sarà Alice Mizzau, friulana classe 1993, forte stileliberista e da anni ai vertici italiani in questa specialità, che ha conquistato, nonostante la sua giovane età, diverse medaglie europee e mondiali, come il prestigioso argento ai mondiali di Kazan del 2015 nella staffetta 4x200 Stile libero con le compagne Erica Musso, Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini.

 

Quindi Federico Bocchia classe 1986, 'principe' della velocità pura italiana, the “King Shark”, da anni protagonista a livello assoluto italiano ed europeo, ha preso parte alle Olimpiadi di Rio 2016. Tra i giovanissimi Sara Gyertyanffy, figlia d’arte di papà Tamas, in forza da alcuni anni alla SSD Team Lombardia Nuoto MGM Sport, la 'piccola' campionessa, classe 1998, che ha già preso parte a diverse competizioni internazionali con la nazionale giovanile, come gli EuroJunior del 2014, per non parlare delle innumerevoli finali ai campionati italiani assoluti e di categoria a cui ha preso parte nel 2016 (50 rana, 50 stile, 200 misti, 100 rana, 50 farfalla).

 

E poi, per la Gymnasyum Pordenone, una citazione particolare per Daniel Zammattio classe 2001, quarto ai campionati italiani di Riccione 2016 nei 200 rana e finalista dei campionati Italiani Roma 2016, e Anna Marcotti, 2003, sesta ai Campionati Italiani di Riccione 2016 nei 50 stile e settima nei 100 stile, oltre che finalista ai campionati estivi di Roma 2016. Con loro anche i big locali, tra i quali – per il Trentino - Luca Todesco, Valentina Donini e Letizia Baldessari, per la Rari Nantes Trento e – per Bolzano Nuoto – Stefano Ballo, e la forte e giovane ranista della Rari Nantes Ala Elisa Fiorini.

 

Tra gli atleti di casa meritano una menzione Tommaso Pilati (2000), Giorgia Cristofaletti (2000) e Andrea Zenatti (1997), il primo finalista ai campionati italiani estivi di Roma 2016 nei 50 stile e già qualificato per i campionati Italianio primaverili nei 50 e 100 stile. Due giornate quindi che si preannunciano già scoppiettanti dal punto di vista tecnico, sia a livello giovanile, con atleti delle categorie “Esordienti A”, “Ragazzi” e “Juniores”, sia a livello assoluto.

 

PROGRAMMA

Sabato 11 febbraio: inizio gare ore 15.00

Domenica 12 febbraio: inizio gare ore 9.00 e ore 15.00 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato