Contenuto sponsorizzato

Trentino Volley, ultima dell'anno sul velluto: Latina ko

Volley. La formazione di Angelo Lorenzetti vince a Latina e si conferma al secondo posto dopo la diciottesima giornata di SuperLega. La Diatec ritorna al successo in trasferta dopo Molfetta

Pubblicato il - 29 dicembre 2016 - 21:53

TRENTO. La Trentino Volley brinda all'anno che verrà regalandosi una netta vittoria per 3-0 su Latina nella diciottesima giornata del massimo campionato di pallavolo. Nonostante le assenze di Nelli e Daniele Mazzone che obbligano Angelo Lorenzetti a rotazioni più ridotte, i trentini non lasciano scampo alla formazione di Daniele Bagnoli e riprenderanno il cammino in SuperLega dalla seconda posizione.

 

La Diatec ritorna inoltre a festeggiare inoltre un successo in trasferta dopo quello di Molfetta, datato 4 dicembre, e infila la terza vittoria consecutiva dopo aver superato Sora e Padova.

 

Angelo Lorenzetti schiera Giannelli in regia, Stokr opposto, Lanza e Urnaut in posto 4, Solé e Van de Voorde al centro, Colaci libero.

Latina risponde con Sottile al palleggio, Fei opposto, Maruotti e Klinknberg schiacciatori, Gitto e Rossi al centro, Fanuli libero.

 

L’inizio di match della Diatec Trentino è subito convincente; Stokr passa con regolarità, Lanza e Solé murano con efficacia e il vantaggio è subito interessante (10-6). Il time out dei padroni di casa funziona (12-10), ma poi Urnaut toglie le castagne dal fuoco e Trento vola sul +5 (20-15). Gitto prova a rimettere Latina in carreggiata (21-19), ma i trentini mantengono la calma e chiudono i giochi sul 25-19.

 

Secondo set sul velluto e parziale mai in discussione. Urnaut parte forte e quasi in solitaria porta la Trentino Volley sul 7-3. La Top Volley inserisce Penchev per Klinknberg e prova a rifarsi sotto (12-9), ma la Diatec risponde a tono e il tabellone segna 20-13. Lanza manda tutti al cambio campo fissando il punteggio sul 25-18.

 

Latina reagisce e il terzo parziale è più equilibrato. La Diatec parte forte (4-0), ma la Top Volley non guarda e pareggia 9-9. Van de Voorde e Antonov spingono Trento avanti di +3 (17-14). Latina offre un colpo di reni (23-23), ma Stokr manda tutti negli spogliatoi sul 25-23.

 

TOP VOLLEY LATINA - DIATEC TRENTINO 0-3
(19-25, 18-25, 23-25)
 

TOP VOLLEY: Klinkenberg 1, Gitto 6, Fei 10, Maruotti 11, Rossi 2, Sottile, Fanuli (L); Pistolesi, Strugar 1, Quintana 2, Penchev 6. N.e. Caccioppola, Ishkawa. All. Daniele Bagnoli.
DIATEC TRENTINO: Van de Voorde 10, Giannelli 5, Urnaut 8, Solé 11, Stokr 15, Lanza 7, Colaci (L); Chiappa, Antonov. N.e. Burgsthaler, Mazzone T., Blasi. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Saltalippi e Santi di Perugia.
DURATA SET:  25’, 24’, 26’; tot  1h e 15’.
NOTE: 1.460 spettatori, incasso non comunicato. Top Volley: 11 muri, 3 ace, 11 errori in battuta, 6 errori azione, 38% in attacco, 45% (22%) in ricezione. Diatec Trentino: 7 muri, 4 ace, 15 errori in battuta, 5 errori azione, 61% in attacco, 49% (33%) in ricezione. Mvp Stkor.

 

CLASSIFICA

01. Cucine Lube Civitanova 44

02. DIATEC TRENTINO 41

03. Sir Safety Conad Perugia 40

04. Azimut Modena 38

05. Calzedonia Verona 31

06. Lpr Piacenza 27

97. Gi Group Monza 25

08. Tonno Callipo Vibo Valentia 24

09. Bunge Ravenna 19

10. Exprivia Molfetta 15

11. Top Volley Latina 14

12. Kioene Padova 14

13. Revivre Milano

14. Biosì Indexa Sora 12
 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 16:08

Secondo una bozza del monitoraggio dell'Iss "Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano sono state classificate a rischio 'Alto' per la terza settimana consecutiva; "questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale"

22 gennaio - 17:16

Quanto messo in atto una settimana fa dall'editore Ebener non ha lasciato indifferente il territorio, spaventato e sdegnato per l'atteggiamento padronale mai visto prima. Sono decine i giornalisti degli uffici stampa che hanno deciso di firmare un appello di solidarietà ai colleghi rimasti senza lavoro dalla mattina alla sera

22 gennaio - 13:14

"L’approvazione da parte del Cts del protocollo di funzionamento degli impianti di risalita, e la validazione dello stesso da parte della Conferenza delle Regioni”, spiega Marco Pappalardo, direttore marketing del carosello sciistico più grande al mondo "rappresentano un passo importantissimo che consente finalmente di dare certezze e di intravedere la luce in fondo al tunnel"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato