Contenuto sponsorizzato

Alice Russolo vola negli States per Carrera. Una campagna pubblicitaria alla ricerca del leggendario bisonte bianco

Due settimane tra Denver, Wyoming, Montana e il parco dello Yellowstone per la campagna autunno-inverno alla ricerca della leggenda del bisonte bianco. La fotografa: "Nasce un bisonte albino ogni dieci milioni di esemplari. Questi sono considerati sacri dai nativi che considerano la nascita di un cucciolo bianco un segno di prosperità"

Di Luca Andreazza - 22 ottobre 2017 - 18:37

TRENTO. Due ragazzi in giro per il west a bordo di un van a caccia del più grande mito dei nativi americani: il bisonte bianco, un esemplare albino rarissimo. Questa l'avventura di Carrera stories il noto marchio italiano d'abbigliamento.

 

Una campagna pubblicitaria che parla trentino e che vede come protagonista degli scatti Alice Russolo. "Tutto è nato per caso - commenta la fotografa - il consulente di Carrera mi seguiva sui profili social e mi ha contattato. Un'opportunità irrinunciabile".

 

 

Due settimane tra Denver, Wyoming, Montana e il parco dello Yellowstone per la campagna autunno-inverno alla ricerca della leggenda del bisonte bianco: "Nasce - aggiunge Russolo - un bisonte albino ogni dieci milioni di esemplari. Questi sono considerati sacri dai nativi che considerano la nascita di un cucciolo bianco un segno di prosperità".


I primi avvistamenti di bisonti albini risalgono al 1833. "Andare a cercare il bisonte bianco - dice la fotografa - non è solo la ricerca di un mito, ma anche l’occasione per esplorare luoghi meravigliosi. Si è deciso di viaggiare con un Van Chevy vecchio di 25 anni per dare al viaggio quell’atmosfera 'on the road' capace di far sognare i followers. Un approccio innovativo in quanto Carrera ha deciso di cambiare impostazione della pubblicità cercando di raccontare una storia, senza affidarsi a modelli e scene prestabilite. Si è girato negli Stati Uniti alla ricerca dell'attimo perfetto oppure dell'atmosfera ideale, il tutto in corso d'opera".

 

Viaggiare, infatti, non è solo partire alla ricerca di un luogo, ma anche partire per ritrovare anche se stessi. Alice Russolo, classe 1986, è laureata in giurisprudenza, ma al tennis e alla professione di avvocatessa ha preferito l'avventura e la fotografia: "La prima macchina - ricorda - mi è stata regalata a 13 anni e presto è diventata la miglior via per esprimere la mia creatività".


Una passione che presto si è trasformata in lavoro. Russolo infatti diventa protagonista anche del programma 'Donnavventura'. "Il mio primo viaggio è stato nel 2008 in Brasile, quindi Stati Uniti, Canada e Caraibi, mentre nel 2011 abbiamo esplorato le isole dell'Oceano Indiano, senza dimenticare Oman, Emirati Arabi e Maldive".

 

Quindi il rientro alla base, a Trento, per svolgere l'attività di fotografa tra eventi sportivi e matrimoni, ma anche scatti in studio o in location. Nel 2013 ha però rifatto le valigie per ripartire. Costa Rica, Panama, Haiti e Repubblica domenicana ancora per 'Donnavvanetura': "Avevo l'esigenza - dice - di approfondire la parte di post-produzione. Il programma televisivo è stata una palestra importante per capire anche nuove metodologie di lavoro". 


Non solo spiagge e caldo, nel curriculum di Alice Russolo c'è spazio anche per il freddo pungente della Groenlandia, quando la fotografa ha preso parte alla spedizione tutta trentina del Montura Iceberg Challenge: obiettivo quello di attraversare un iceberg sospesi su una highline.

 

Video e foto che hanno documentato i movimenti dei due gli atleti, la scalata degli icebergs, la precisione per fissare la highline e l'equilibrio e la concentrazione che serve per attraversarla. Un progetto tra la gioia del viaggio e la conoscenza della cultura Inuit sfociata nel docu-film 'Between heaven and ice'.

 

In questi giorni Alice Russolo si trova ancora in America per immortalare la campagna estiva: "Però - ammette la fotografa - questa volta sarò esclusivamente dietro la camera e attraverseremo la California. Terminata questa parentesi si ritorna a Trento per riprendere la mia attività macchina fotografica a tracolla e zaino in spalla".

 

Ma il bisonte bianco l'avete trovato? "Questa - conclude Russolo - è una sorpresa. Bisogna seguire la storia".


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 gennaio - 05:01
I recenti episodi di maxi risse organizzate in Valsugana preoccupano, sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine. Protagonisti [...]
Società
27 gennaio - 20:40
La giovane 19enne Natalie Schulz arriva dalla Germania e ha partecipato al corso per posatori organizzato in Trentino. Un viaggio di mille [...]
Cronaca
27 gennaio - 20:15
Trovati 1.913 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 1.979 guarigioni. Sono 176 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul territorio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato