Contenuto sponsorizzato

Canti e balli, colori e combattimenti, ecco come scoprire la vera essenza dell'India

Ecco allora che con tre bellissimi itinerari si possono scoprire altrettanti meravigliosi festival che, come tradizione Indù, sono parte integrante della vita quotidiana. I consigli di viaggigiovani.it

Spazio autogestito
Di Spazio autogestito - 30 novembre 2017 - 17:22

TRENTOL’Induismo è una delle religioni più antiche al mondo e, al tempo stesso, tra quelle che contano il maggior numero di festività. Lo scorrere dei secoli ha cambiato moltissime cose in India, ma la celebrazione delle tradizioni religiose resta una delle priorità popolari.

 

Nel solco dell’induismo la casta dei Sikh, religiosi e guerrieri, ha fondato la propria fede nel 17esimo secolo, e la difende celebrandola. Chi sceglie Viaggigiovani.it è un esploratore curioso, un membro dei #nomadimoderni che vuole cogliere la vera essenza del Paese che visita.

 

Ecco allora che con tre bellissimi itinerari si possono scoprire altrettanti meravigliosi festival che, come tradizione Indù, sono parte integrante della vita quotidiana. Giorni interi dedicati al canto, al ballo, ai colori, perché da queste parti la religione è una festa, la devozione rallegra e la preghiera accende la vita.

 

DESERT FESTIVAL

Il tour 'Rajasthan desert', in programma dal 25 gennaio al 5 febbraio 2018, dura dodici giorni ed è proposto a 1.070 euro a persona. Il Rajasthan è una delle zone più affascinanti d’India, e questo tour consente di ammirare le città di Jaipur e Jodphur, la capitale Delhi e l’imperdibile Taj Mahal.

 

La chicca è Jaisalmer, nota come 'città d’oro', che dal 29 al 31 gennaio 2018 ospita, come ogni anno, il 'Desert festival'. Tre giorni di celebrazioni, in attesa della luna piena, durante i quali artisti, ballerini, suonatori e performer giunti da tutto il Rajasthan a dorso di cammello nei loro coloratissimi costumi, animano la romantica città circondata da dune. Musica, mercati dove è possibile acquistare prodotti originali, gare di bellezza dedicate ai cammelli: un assaggio di pura India (Qui maggiori info).

HOLI FESTIVAL

Dedicato ad uno dei più celebri appuntamenti tradizionali indiani è il tour 'Holi festival', in programma dal 25 febbraio al 4 marzo 2018, otto giorni proposti a 920 euro a persona. L’Holi Festival si svolge a Jaipur l’1 e 2 marzo 2018.

 

Una delle caratteristiche più note di questa festa è la presenza delle polveri coloratissime ('gulal' in lingua locale) che vengono usate per accendere di vita persone e cose (qualcosa di lontanamente simile alle occidentali gare di Color Run per intenderci).

 

Anche in questo caso ciò che si celebra è la luna piena del mese entrante, e la tradizione di Holi affonda le sue radici nella notte dei tempi: cenni si trovano addirittura in scritti del 4 secolo. La notte prima di Holi si celebrano riti religiosi davanti al fuoco, e si prega per la distruzione del male interiore, mentre il giorno seguente si canta e si balla per celebrare la rinascita del proprio spirito (Qui maggiori info).

HOLA MOHALLA FESTIVAL

Scegliendo il tour 'Hola Mohalla festival', in programma dal 26 febbraio al 9 marzo 2018, dodici giorni proposti a 1.440 euro, ci si tuffa nel fascino di un mondo che viene direttamente dal passato. L’Hola Mohalla si svolge ad Anandpur dal 2 al 4 marzo 2018.

 

L’Holi è appena terminato, e ci troviamo nello stato del Punjab, precisamente nella 'città delle beatitudine' di Anandpur Sahib.

 

Questa manifestazione si tiene dal 1699, quando Guru Gobind Singh Ji fondò la fede Khalsa - l'attuale religione Sikh - in occasione della quale decise di dar vita a battaglie simulate per preparare il popolo alle armi. Combattimenti e acrobazie, musica e preghiere, souvenir e pietanze. Per tre giorni ogni angolo della città è in festa, mentre i colori rallegrano l’atmosfera, tra sari e turbanti (Qui maggiori info).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 15:17

E mentre la colonnina di mercurio è salita, un iceberg di 300 chilometri quadrati, paragonabile alle dimensioni di Malta, si è staccato dal ghiacciaio Pine Island. E mentre anche in Trentino si decide di investire milioni di euro su impianti anche sotto i 1.000 metri come a Bolbeno il noto climatologo spiega: ''La neve c'è oltre i 2 mila metri, mentre più in basso i paesaggi sono primaverili. Gli investimenti non dovrebbero più andare solo sullo sci''

18 febbraio - 15:03

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di S. Lorenzo. La persone che si trovava alla guida del mezzo ha perso il controllo fine fuori strada 

18 febbraio - 12:38

La donna è stata assistita dall’avvocato trentino Schuster: “Al di là della tutela della cliente, era importante porre fine a tesi isolate che pretendevano di applicare automatismi e ora la Cassazione ha fatto chiarezza. Ma la piena dignità delle persone trans è ancora un traguardo lontano”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato