Contenuto sponsorizzato

Sahara, Marocco tra suggestioni e avventura. Ecco cinque motivi per un viaggio nel deserto

Viaggigiovani.it propone il nuovissimo tour 'Marocco Sahara Discovery', un viaggio di gruppo dalle sorprendenti sfaccettature, che porta a scoprire highlights e insoliti scenari, in pieno stile #nomadimoderni

Spazio autogestito
Di Spazio autogestito - 16 gennaio 2018 - 17:04

TRENTO. Lasciarsi ammaliare da panorami incantevoli, respirare la libertà al profumo d’Africa: il Marocco è suggestione allo stato puro.

 

E Viaggigiovani.it propone il nuovissimo tour 'Marocco Sahara Discovery' (Qui info e prenotazioni), un viaggio di gruppo dalle sorprendenti sfaccettature, che porta a scoprire highlights e insoliti scenari, in pieno stile #nomadimoderni. Ecco quali sono i cinque motivi per non lasciarsi sfuggire questa magnifica avventura.

 

Perdersi tra i vicoli di Marrakech

L’antica città imperiale è una delle meraviglie del Marocco. Crocevia di carovane di mercanti e incrocio di destini, conserva una medina praticamente intatta e fortificata, dove i vicoli si intrecciano creando un bazar continuo di botteghe e abitazioni tradizionali. Le contrattazioni commerciali nei souk e gli incontri assumono sfumature dorate alla luce del tramonto.

Momenti conviviali con famiglie locali

Una vera esperienza di viaggio, secondo la filosofia di Viaggigiovani.it, non è completa se non si assapora la realtà locale. Ecco allora che durante il Marocco Sahara Discovery è possibile condividere i pasti con le famiglie del villaggio di Aroumd, dopo aver raggiunto con una passeggiata di circa un’ora, le magnifiche High Atlas.

Dormire in tenda nel deserto Sahara

La notte in camping nel cuore del deserto del Sahara è una delle esperienze più emozionanti del tour. Dopo un’escursione sulle dune ci si accampa per trascorrere la serata sotto le stelle, che qui appaiono più luminose che mai. E le ore notturne trascorrono cullati dal silenzio incredibile che si respira qui, vicino al cuore vero delle cose.

Osservare le high Atlas

Il Grande Atlante è la catena montuosa più importante del Marocco, e lo attraversa tagliandolo circa a metà, da ovest ad est. Le sue cime sono visibili anche dal deserto, e quando sono imbiancate regalano uno spettacolo unico. Durante questa stagione i canyon e le gole risaltano nella luce, riflettendosi in scenari grandiosi. Non a caso questa zona è stata la location di numerosi film di genere western.

Fotografare la Kasbah Ait Benhaddou

La Kasbah di Ait Benhaddou, città fortificata sorta su un’oasi per le carovane di passaggio dal Sahara alla città di Marrakech, è una delle meglio conservate dell’intero Paese. I suoi dettagli storici originali la rendono una testimonianza preziosa e un ultra suggestivo “tuffo” in un remoto passato. La sua apparenza di antico castello racconta storie d’amore e deserto, imprigionate tra le mura.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 gennaio - 12:54

In quella zona sono state ritrovate tracce di sangue attribuite dai Ris a Peter Neumair, il 63enne scomparso insieme alla compagna, Laura Perselli, a inizio gennaio. Dispiegamento di forze per un'analisi approfondita

26 gennaio - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato