Contenuto sponsorizzato

Antartide, la temperatura ha raggiunto i 20,75 gradi: è la più alta mai registrata

In una settimana sul continente antartico sono stati battuti ben due record: quello della temperatura più alta mai registrata sul continente e quella più elevata di sempre, rilevata su Seymour Island. Oggi la massima prevista per Trento è di 14 gradi

A sinistra lo scioglimento della piattaforma di Larsen foto Di Robert A. Rohde, Wikipedia. A destra una stazione meteorologica, Wikipedia
Di Tiziano Grottolo - 14 febbraio 2020 - 11:11

TRENTO. La notizia risale a domenica scorsa, 9 febbraio, ma si sta diffondendo solo ora: in Antartide sono stati registrati 20,75 gradi Celsius (o centigradi). Si tratta della temperatura più alta mai rilevata sul continente dell’emisfero australe (dove al momento è estate), il termometro infatti non era mai salito sopra i 20 gradi. Per dire la massima prevista per oggi a Trento è di 14 gradi centigradi.

 

In questo periodo dell’anno, in Antartide sta operando un gruppo di scienziati brasiliani impegnati proprio in questo tipo di rilevazioni. La temperatura record è stata registrata su Seymour Island, un’isola che fa parte di un arcipelago composto da altre 16 isole che si trovano vicino alla Terra di Graham, la lingua di terra dell’Antartide continentale più vicina al Sud America.

 

Nei giorni scorsi gli stessi scienziati avevano registrato altre temperature eccezionali che hanno fatto segnare un nuovo record, i 18,3 gradi rilevati nella base di ricerca argentina Esperanza infatti sono la temperatura più alta mai registrata sul continente antartico.

 

Secondo quanto riferisce l’Organizzazione meteorologica mondiale, negli ultimi decenni le temperature antartiche sono salite in maniera costante, crescendo di almeno 3 gradi e provocando in questo modo lo scioglimento dei ghiacci che ricoprivano il 98% del continente. In particolare, secondo gli esperti questo fenomeno ha subito una drastica accelerazione negli ultimi 12 anni.

 

L’esempio lampante del ritiro dei ghiacci sul continente è rappresentato dallo scioglimento della piattaforma di Larsen, causato proprio dall’innalzamento delle temperature. La Piattaforma sta letteralmente collassando per via del troppo caldo che ha formato anche alcuni laghi in superficie. Si stima che tra il 1995 e il 2001 la piattaforma abbia perso 2500 chilometri quadrati di superficie, facendo ridurre la sua dimensione di circa il 40%.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 aprile - 06:36

Nel solo mese di marzo nelle Rsa trentine hanno perso la vita 282 persone, su 67 morti accertate con coronavirus però ci sono circa 70 decessi che non sono ufficialmente attribuiti all’epidemia ma gli indizi puntano in un’unica direzione, Nava: “La risposta è sotto gli occhi di tutti il coronavirus ha colpito con violenza le Rsa”

03 aprile - 19:42

Le vittime sono 10 donne e 7 uomini. C'è un caso che preoccupa, un minore del Primiero del 2015 ricoverato a Belluno. Sono 296 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 47 in ventilazione semi-invasiva e 80 in ventilazione invasiva. Sono invece 9 i guariti e 237 i guariti clinicamente

03 aprile - 19:52

L’osservatorio mercato del lavoro della Ripartizione provinciale altoatesina ha pubblicato i primi dati consolidati sull’andamento del mercato del lavoro per il mese di marzo 2020. Ad avere risentito maggiormente delle misure di contenimento è stato il settore turistico, che ha dovuto bloccare tutti i servizi dedicati all'alloggio e ristorazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato