Contenuto sponsorizzato

Antartide, la temperatura ha raggiunto i 20,75 gradi: è la più alta mai registrata

In una settimana sul continente antartico sono stati battuti ben due record: quello della temperatura più alta mai registrata sul continente e quella più elevata di sempre, rilevata su Seymour Island. Oggi la massima prevista per Trento è di 14 gradi

A sinistra lo scioglimento della piattaforma di Larsen foto Di Robert A. Rohde, Wikipedia. A destra una stazione meteorologica, Wikipedia
Di Tiziano Grottolo - 14 febbraio 2020 - 11:11

TRENTO. La notizia risale a domenica scorsa, 9 febbraio, ma si sta diffondendo solo ora: in Antartide sono stati registrati 20,75 gradi Celsius (o centigradi). Si tratta della temperatura più alta mai rilevata sul continente dell’emisfero australe (dove al momento è estate), il termometro infatti non era mai salito sopra i 20 gradi. Per dire la massima prevista per oggi a Trento è di 14 gradi centigradi.

 

In questo periodo dell’anno, in Antartide sta operando un gruppo di scienziati brasiliani impegnati proprio in questo tipo di rilevazioni. La temperatura record è stata registrata su Seymour Island, un’isola che fa parte di un arcipelago composto da altre 16 isole che si trovano vicino alla Terra di Graham, la lingua di terra dell’Antartide continentale più vicina al Sud America.

 

Nei giorni scorsi gli stessi scienziati avevano registrato altre temperature eccezionali che hanno fatto segnare un nuovo record, i 18,3 gradi rilevati nella base di ricerca argentina Esperanza infatti sono la temperatura più alta mai registrata sul continente antartico.

 

Secondo quanto riferisce l’Organizzazione meteorologica mondiale, negli ultimi decenni le temperature antartiche sono salite in maniera costante, crescendo di almeno 3 gradi e provocando in questo modo lo scioglimento dei ghiacci che ricoprivano il 98% del continente. In particolare, secondo gli esperti questo fenomeno ha subito una drastica accelerazione negli ultimi 12 anni.

 

L’esempio lampante del ritiro dei ghiacci sul continente è rappresentato dallo scioglimento della piattaforma di Larsen, causato proprio dall’innalzamento delle temperature. La Piattaforma sta letteralmente collassando per via del troppo caldo che ha formato anche alcuni laghi in superficie. Si stima che tra il 1995 e il 2001 la piattaforma abbia perso 2500 chilometri quadrati di superficie, facendo ridurre la sua dimensione di circa il 40%.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

21 ottobre - 08:24

Lutto a Levico Terme, Maurizio Nicolini è morto ieri mattina colpito da un infarto. Era coordinatore dell'Appm (l'associazione provinciale per i minori) ed è stato punto di riferimento per l'intera comunità. Tra i suoi ultimi impegni anche l'aiuto nel progetto "Resta a casa passo io"

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato