Contenuto sponsorizzato

"Il Parco dei Colli Euganei in mano al capo delle doppiette", Zaia nomina Riccardo Masin, presidente di Federcaccia Padova

Lo stesso Riccardo Masin, è anche sindaco del comune di Galzignano che nel 2017 aveva proposto alla Regione Veneto la cancellazione di ben 918 ettari del parco. "Zaia così facendo si dimostra lontanissimo dalla crescente sensibilità dei cittadini e dei giovani che sempre più sentono l’esigenza, soprattutto in tempi di emergenza ambientale e climatica, di tutelare maggiormente l’ambiente e gli animali selvatici"

Di L.B. - 14 aprile 2021 - 12:52

PADOVA. Il nuovo Presidente del Parco dei Colli Euganei è Riccardo Masin, sindaco di Galzignano nonché presidente di Federcaccia per la provincia di Padova. Così è stato deciso venerdì 9 aprile, con la firma da parte del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dei decreti di nomina.

 

Una notizia accolta con non pochi malumori, specialmente da parte degli animalisti. La principale accusa che è stata sollevata è che un presidente di un parco naturale, dovrebbe sapere non solo di abbattimenti di fauna, ma anche di turismo e promozione della flora. Riccardo Masin, inoltre, a parte ad essere presidente di Federcaccia per la provincia di Padova, è cacciatore.

 

“Tristi prospettive, per il parco naturale dei Colli Euganei, che ormai, tra caccia "di selezione", aree addestramento Cani da caccia, motocross, cave e speculazione edilizia ha ben poco del parco e del naturale”, dice l’associazione “Centopercentoanimalisti”.

 

"Notiamo che, nel Veneto, in molti enti locali sono preposti agli assessorati ambientali dei cacciatori. Una garanzia! In quanto all' Ente Colli, in passato abbiamo più volte criticato e attaccato, anche con azioni concrete, le sue scelte distruttive. Ora i cacciatori, da quei vili che sono, approfittano della situazione attuale (impossibilità a muoversi e manifestare, problemi economici, opinione pubblica presa dalla pandemia) per guadagnare terreno".

 

"Si tratta di un momento importante per le politiche ambientali regionali - ha invece sottolineato il presidente Luca Zaia - fra i tanti patrimoni di cui è ricca la nostra regione quello naturale ha infatti un posto di assoluto rilievo nelle politiche territoriali di tutela e di promo-valorizzazione. Il Veneto ha una ricchezza di biodiversità molto importante, e questa varietà dell’ambiente è tutelata dalla presenza di Parchi e Aree Naturali protette che nascono proprio per conservare la bellezza della natura della nostra Regione".

 

"A Zaia dei parchi naturali del Veneto interessa veramente poco, meno ancora del Parco dei Colli Euganei", dice in risposta Andrea Zanoni, vicepresidente della commissione Ambiente in Consiglio Regionale del Veneto. "Nelle nuove nomine dei parchi regionali ha messo a capo di questo importantissimo parco naturale regionale il presidente di Federcaccia della provincia di Padova, Riccardo Masin, che ora sarà anche Presidente del Parco dei Colli Euganei. Masin è anche sindaco del comune di Galzignano che nel 2017 aveva proposto alla Regione Veneto la cancellazione di ben 918 ettari del parco, relativi al comune di Galzignano, sui totali 18.694 tutelati ad area protetta".

 

"Mettere chi guarda gli animali attraverso il mirino del suo fucile a capo di un parco dove vige il divieto di caccia è a mio avviso un conflitto di interessi. Zaia così facendo si dimostra lontanissimo dalla crescente sensibilità dei cittadini e dei giovani che sempre più sentono l’esigenza, soprattutto in tempi di emergenza ambientale e climatica, di tutelare maggiormente l’ambiente e gli animali selvatici".

 

Sul tema si sono espressi anche i Verdi di Padova: "Ci uniamo alle preoccupazioni degli ecologisti e di quanti si interrogano sul senso di dare la responsabilità di questa preziosa enclave naturalistica proprio a chi a portato il suo comune a sottrarsi dall’area del Parco".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'11 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
11 May - 18:31
Bocciata dalla Corte Costituzionale la norma voluta dalla Lega del Trentino e attaccata duramente dall'opposizione. Il Pd: "Noi da sempre contrari, [...]
Cronaca
11 May - 17:29
Un intervento della casa farmaceutica che rischia di cambiare i piani vaccinali delle Regioni. Il Trentino è stato tra i primi territori a puntare [...]
Cronaca
11 May - 11:28
Renato Villotti di Confesercenti contro Amazon: “Siamo sempre contenti quando di parla di posti di lavoro in più, di opportunità di crescita, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato