Contenuto sponsorizzato

Non solo Covid-19, in India scuole chiuse e lavoro da casa per frenare l'inquinamento a Nuova Dehli: si pensa al lockdown

I livelli d'inquinamento nella capitale indiana e nelle zone circostanti hanno raggiunti livelli anche 20 volte superiori alle soglie indicate dall'Organizzazione mondiale della sanità

Foto da Wikipedia di Sumita Roy Dutta
Di Filippo Schwachtje - 16 novembre 2021 - 16:29

TRENTO. Ormai, dopo quasi 2 anni di pandemia, quando si parla di “lockdown”, lavoro e didattica a distanza non può che saltare alla mente il Covid-19: in India però sono state chiuse le scuole e i dipendenti pubblici sono costretti a lavorare da casa per i livelli d'inquinamento troppo alti. A Delhi e in altre zone confinanti infatti le soglie di inquinamento fissate dall'Oms per considerare sana l'aria sono state superate di 20 volte e una coltre di smog ha coperto la regione.

 

Le particolari condizioni del momento, con la mancanza di correnti per l'arrivo dell'inverno e il calo delle temperature, unite all'utilizzo di milioni di automobili, alle emissioni degli impianti industriali e ai roghi agricoli, hanno fatto sì che la qualità dell'aria a Dehli si deteriorasse rapidamente nel giro di poche settimane in quello che sembra diventare, purtroppo, un fenomeno ormai stagionale. Da qui la decisione di chiudere gli istituti scolastici e imporre il lavoro a distanza ma, stando a quanto riporta il Guardian, si starebbe ragionando anche sulla possibilità di imporre un vero e proprio lockdown nel fine settimana.

 

Uscendo nelle strade della capitale Nuova Dehli i cittadini lamentano varie problematiche causate dagli altissimi livelli di agenti inquinanti nell'aria, dal fastidio agli occhi fino alla nausea e alle difficoltà respiratorie. I livelli di inquinamento nell'aria della città erano calati drasticamente nei momenti più duri della pandemia, quando le attività si erano fermate e la mobilità ridotta, ma nonostante la pausa durata alcuni mesi il problema ora è ritornato, portando l'indice di qualità dell'aria a toccare in alcune aree il livello d'inquinamento più alto misurabile sulla scala.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 18:45
Sergio Tell è stato investito mentre stava attraversando la strada a Gardolo, il 60enne di Romeno è morto sul colpo
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato