Contenuto sponsorizzato

Lago di Braies, l'accesso delle auto su prenotazione online funziona: ''Traffico ridotto del 24,6%''. Sistema pronto per essere usato sui Passi dolomitici

Dal 10 luglio al 10 settembre 2022, all'ingresso della Valle di Braies il traffico è stato regolato su tre corsie. Le persone autorizzate all'accesso al lago hanno potuto oltrepassare automaticamente il relativo punto di accesso posto sulla strada provinciale. Le telecamere leggono il numero di targa del veicolo consentendo il passaggio

Di G.Fin - 26 ottobre 2022 - 12:37

BOLZANO. “Una media giornaliera di 896 veicoli in meno rispetto al 2021”. Sono risultati positivi quelli che arrivano dalla prenotazione online per l'accesso auto al lago di Braies. Un progetto pilota nell'ambito della gestione della mobilità al lago sul quale hanno espresso in queste ore soddisfazione l'assessore provinciale alla Mobilità, Daniel Alfreider, il sindaco, Friedrich Mittermair, e il presidente di Idm, Hansi Pichler.

 

“Rispetto all'anno precedente, siamo riusciti complessivamente a ridurre il traffico individuale motorizzato del 24,6%. In totale – spiega Alfreider – si è registrata una media giornaliera di 896 veicoli in meno rispetto al 2021. Durante gli orari di apertura della barriera abbiamo registrato 121 veicoli in meno e, durante gli orari contingenti, 775”.

 

Secondo i dati che sono stati raccolti, nei mesi di maggio si è registrato un incremento del trasporto privato mentre ad agosto si è assistito ad una diminuzione. Un fenomeno che ha comportato una riallocazione del numero di visitatori dall'alta stagione alla bassa stagione.

L'assessorato alla Mobilità, è stato spiegato, sta valutando la possibilità di estendere il sistema ad altre aree sensibili come i passi dolomitici.

 

Anche il progetto per Braies è in una fase di ulteriore sviluppo. “Al fine di evitare congestioni nel controllo degli accessi – spiega Alfreider – si stanno pianificando interventi che dovrebbero migliorare ulteriormente il sistema nel 2023”.

 

Dal 10 luglio al 10 settembre 2022, all'ingresso della Valle di Braies il traffico è stato regolato su tre corsie. Le persone autorizzate all'accesso al lago hanno potuto oltrepassare automaticamente il relativo punto di accesso posto sulla strada provinciale. Le telecamere leggono il numero di targa del veicolo consentendo il passaggio. Le persone non autorizzate al raggiungimento del lago con il proprio veicolo hanno potuto immettersi in una rotatoria d'uscita e accedere al lago e alla valle utilizzando mezzi alternativi di mobilità sostenibile. Ristoranti, navette e parcheggi possono essere prenotati online.

 

“Siamo molto soddisfatti dei risultati legati alla gestione della mobilità degli ultimi anni. Gli effetti negativi sulla natura e sugli habitat della Valle di Braies, dovuti all'enorme afflusso di visitatori, sono stati notevolmente ridotti” ha affermato anche il sindaco Mittermair sottolineando come la qualità della vita e l'atteggiamento verso il turismo da parte della popolazione locale sono migliorati, così come la soddisfazione degli ospiti e degli escursionisti.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 09:11
A causa della scarsa visibilità, il primo tentativo di avvicinamento dell'elicottero non è andato a buon fine. La donna, insieme ad un [...]
Cronaca
25 maggio - 06:01
L'ultimo episodio è avvenuto a Borgo Valsugana a seguito del quale una operatrice, a causa dello spavento, è stata portata al pronto soccorso. [...]
Cronaca
25 maggio - 08:36
Sono due le donne coinvolte nell'incidente avvenuto a Caldaro poco dopo la mezzanotte. Sul posto i soccorsi con il personale della Croce Bianca e i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato