Contenuto sponsorizzato

E' stata catturata e radiocollarata un'orsa di 110 kg in val Algone

L'obiettivo è quello di monitorare l'animale per le  possibili interazioni con le opere dell’uomo e le relative misure di prevenzione dei danni.

Pubblicato il - 31 maggio 2017 - 16:36

TRENTO. Nella tarda serata di ieri in val Algone, è stata catturata, radiocollarata e subito rilasciata sul posto un esemplare di orsa di 110 kg.

 

Attualmente è in corso il monitoraggio intensivo dell’animale e lo stesso verrà poi seguito tramite le localizzazioni GPS fornite dal dispositivo posto sul collare, che ne consentiranno la localizzazione a scadenze predeterminate, nonché la comprensione delle attitudini, in relazione soprattutto, e questo è l’obiettivo principale, alle possibili interazioni con le opere dell’uomo e le relative misure di prevenzione dei danni.

 

E' la seconda cattura di quest'anno ed è stata programmata nell’ambito delle attività che il Servizio Foreste e fauna conduce in adesione al progetto Life Dinalp Bear, con partner italiani, austriaci, sloveni e croati, volto sostanzialmente a implementare le migliori forme di gestione coordinata dei plantigradi nei rispettivi territori.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato