Contenuto sponsorizzato

Monte San Martino, lavori di restauro e valorizzazione dell'area archeologica terminati

Il sito è fra i più estesi e significativi del Trentino e occupa un posto di rilevanza nell'archeologia dell'intero arco alpino: tracce dell'età del ferro, epoca romana e alto medioevo. I reperti più significativi si trovano al MAG di Riva del Garda

Pubblicato il - 11 ottobre 2016 - 19:42

TRENTO. Gli interventi di restauro e valorizzazione del'area archeologica di Monte San Martino sono terminati. Situata a 850 metri d'altitudine fra Riva del Garda e Tenno, l'area è fra le più estese e significative non solo nel Trentino, ma nell'intero arco alpino.

 

I lavori sono stati presentati da Franco Marzatico, dirigente della Soprintendenza per i beni culturali, Nicoletta Pisu, responsabile scientifico delle ricerche archeologiche, Giorgia Gentilini, direttore lavori, nonché dal sindaco di Tenno Gianluca Frizzi e da Anna Cattoi, funzionaria del Comune di Riva del Garda.

 

Il sito, che conserva le testimonianze di oltre duemila anni di storia, è oggi meta di numerosi visitatori attratti dal fascino degli antichi resti, ma anche dalla bellezza dell'ambiente naturale: tracce dall'età del ferro all'età moderna, passando per l'epoca romana e l'alto medioevo. 

 

2.000 anni di storia all'area archeologica di Monte San Martino

I lavori sono stati eseguiti dal Consorzio Ars di Trento in collaborazione con ArcheoGeo per la parte di sorveglianza e consulenza archeologica, mentre le operazioni di scavo hanno coinvolto anche le Università di Trento, Padova e Leicester

 

La manutenzione dell'area è resa invece possibile grazie al Servizio sostegno occupazionale e valorizzazione ambientale. Il sito è inoltre dotato di percorsi corredati da pannelli informativi in italiano e inglese, zone di sosta e un punto informativo.

 

A completamento del percorso espositivo, la storia di Monte San Martino è ricostruita nel centro di documentazione di Pranzo, in spazi gestiti dalla locale Associazione Culturale San Martino.

I reperti più significativi ritrovati nel sito sono invece esposti nella sezione archeologica del MAG di Riva del Garda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:32

Il presidente della Provincia, assieme agli altri rappresentanti regionali leghisti, ha fatto da apripista del Capitano e ha cercato di sfoderare tre provvedimenti ''immagine'' adottati in Trentino nel primo anno di governo. Sul bonus bebè ha ricordato orgoglioso che ''non vale per tutte le famiglie'' (sia mai che si faccia una cosa per tutta la comunità) ma ha finito per esagerare sui ''limiti''

19 gennaio - 12:21

Erano all’incirca le 6e45 di mattina quando un furgoncino, parcheggiato in un garage, ha preso fuoco. Per diradare la coltre di fumo che aveva invaso il piano interrato i pompieri hanno utilizzato dei potenti ventilatori 

17 gennaio - 19:46

L’associazione cacciatori nel mirino di Filippo Degasperi: “Com’è possibile che l’ex direttore dell’Ufficio faunistico della Pat ricopra il ruolo direttore generale dell’Associazione Cacciatori Trentini, mentre si trova ancora in aspettativa?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato