Contenuto sponsorizzato

L'olio di CBD: le tipologie

Trovare un rimedio, una cura per le nostre ansie e i nostri stati di stanchezza non è sempre facile. Quando non riusciamo a dormire ricorriamo a psicofarmaci che ci rendono dipendenti peggiorando il nostro stato

Pubblicato il - 28 luglio 2021 - 17:23

TRENTO. Il benessere del corpo è molto importante e un prodotto come l'olio di Cbd ci può aiutare a raggiungerlo. Troppo spesso siamo preda dell'ansia, di stati di stanchezza perenne, di preoccupazioni che ci attanagliamo impedendoci di gustarci quelle parti di serenità che la vita ci regala.

 

Trovare un rimedio, una cura per le nostre ansie e i nostri stati di stanchezza non è sempre facile. Quando non riusciamo a dormire ricorriamo a psicofarmaci che ci rendono dipendenti peggiorando il nostro stato.

 

Un prodotto come l'olio di Cbd può fare la differenza perché è un'alternativa naturale per il benessere. Qui puoi trovare diversi tipi di olio cbd. In questo articolo vogliamo proprio parlare dell'olio di Cbd e delle sue tipologie.

 

L'olio di Cbd è un estratto naturale della sostanza vegetale del cannabidiolo, metabolita presente nei semi, nelle foglie e nei fiori della canapa. L'olio di Cbd è costituito da un estratto puro e da un olio vettore di semi di canapa. L'olio Cbd contiene fitocannabinoidi e terpeni e ha molte proprietà che aiutano a combattere lo stress, l'insonnia, i dolori e l'invecchiamento.

 

L'olio di Cbd non ha effetti psicoattivi ma proprietà antiossidanti contro i radicali liberi, proprietà ansiolitiche, antidepressive e antipsicotiche, proprietà neuroprotettive del sistema nervoso, proprietà analgesiche, anticonvulsionanti, antidistoniche, antinfiammatorie che possono aiutare contro i dolori articolari, il mal di testa e le emicranie, i dolori mestruali, le patologie degenerative della retina.

 

Le tipologie di olio di Cbd si differenziano dal tipo di estrazione della sostanza dalla canapa. Quando l'estrazione è molto leggera si ottiene un tipo di olio con contenuto di Cbd molto elevato e di grado di ampia purezza.

 

Vi è poi un altro tipo di olio di Cbd a spettro completo ottenuto da un processo di spremitura a freddo. Nell'olio dunque si conserva il contenuto naturale di Cbd insieme all'intero spettro di sostanze vegetali presenti nella pianta della canapa.

 

Entrambe le tipologie di olio possono essere adoperate per avere sollievo da disturbi leggeri o per il benessere generale dell'organismo ma anche per disturbi cronici e per la cura di forti dolori.

 

Come si assume l'olio Cbd. Abbiamo capito quali sono le tipologie di olio di Cbd e per cosa si possono utilizzare. Ma come si assume nello specifico l'olio di Cdb?

 

Dell'olio Cbd si devono utilizzare, tramite il dosatore, alcune gocce che vanno versate in bocca direttamente sotto la lingua. Le gocce devono essere assorbite dalla mucosa orale per cui devono permanere in bocca da 30 a 60 secondi.

 

L'esatto dosaggio va confrontato leggendo le raccomandazioni di consumo indicate sulla scatola o sul foglietto illustrativo del prodotto. L’olio di Cbd può essere assunto di mattina o di sera. Se lo si adopera per rilassarsi e indurre il sonno, lo si prenderà prima di coricarsi la sera. Usato come antinfiammatorio, l'olio di Cbd si può assumere la mattina o al bisogno, quando si sente dolore. L'olio di Cbd va conservato in un luogo fresco, asciutto e riparato dalla luce.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 settembre - 06:01
I promotori del referendum per l'istituzione del Distretto biologico in Trentino in agenda per domenica 26 [...]
Cronaca
24 settembre - 07:13
Il 56enne di Tesero, stava attrezzando, da solo, una via lungo una parete in località Salime nella valle del Rio Bianco, sopra [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato