Contenuto sponsorizzato

Trovare i dentisti aperti oggi in zona: ecco come fare

Molto spesso capita di consultare un dentista (o un professionista del cavo orale) solo in caso di problematiche come il mal di denti. Ovviamente questa abitudine è tutt’altro che corretta, andare dal dentista quando si avverte un dolore potrebbe essere tardi

Pubblicato il - 20 settembre 2021 - 11:28

TRENTO. Molto spesso capita di consultare un dentista (o un professionista del cavo orale) solo in caso di problematiche come il mal di denti. Ovviamente questa abitudine è tutt’altro che corretta, andare dal dentista quando si avverte un dolore potrebbe essere tardi. Ad esempio potrebbe essersi formata una carie e così via. Così come accade in altri settori, la migliore cura è la prevenzione, pertanto è indicato consultare un professionista almeno due volte all’anno, per escludere problemi che potrebbero causare patologie alla bocca, ai denti o alle gengive.

 

Come trovare un dentista vicino. Molto spesso capita di avere bisogno di un dentista in situazioni “scomode”, ad esempio mentre si è in vacanza oppure mentre si è lontani dal proprio professionista di fiducia per motivi di lavoro. In tali circostanze non è consigliabile attendere il ritorno a casa, specie se si hanno disturbi seri al cavo orale. In tali circostanze è necessario trovare dentisti aperti oggi in zona ad esempio chiedendo informazioni a gente del luogo o cercando direttamente in rete.

 

A cosa serve la visita periodica? Non tutti sanno che già in età pediatrica è necessario svolgere una visita periodica al fine di escludere patologie del cavo orale e controllare che i denti stiano crescendo in maniera corretta. In età adulta, invece, la visita odontoiatrica è finalizzata alla prevenzione dei danni dovuti ai batteri, della placca che si forma semplicemente mangiando; oppure problemi del cavo orale correlati ad altre patologie o all’assunzione di farmaci. 

 

La visita viene effettuata analizzando la dentizione e le gengive, e in caso di problemi potrebbe essere necessario anche effettuare una radiografia delle arcate dentali, al fine di escludere danni non individuabili con gli ordinari strumenti a disposizione del dentista. Spesso, alla visita segue anche una pulizia dei denti, che permette di rimuovere tartaro e placca. È per questo che è importante farsi visitare, anche quando non è possibile rivolgersi al proprio dentista, magari cercando dentisti aperti oggi in zona, e non procrastinare.

 

Visita odontoiatrica con quella ortodontica. A volte si tende a confondere la visita odontoiatrica con quella ortodontica, ebbene si tratta di due cose sostanzialmente diverse. L’odontoiatria, infatti, si occupa specificatamente delle patologie del cavo orale (che riguardano denti, mascelle, gengive, tessuti) provocate da carie, tartaro, infiammazioni, infezioni, otturazioni ecc. La visita di controllo è generica ma ci si rivolge all’odontoiatra anche in caso di sanguinamento delle gengive o forte mal di denti. In quel caso non bisogna prenotare la visita, ma cercare su internet “dentisti aperti oggi in zona” e trovare lo specialista pronto ad intervenire.

 

La visita ortodontica invece va fatta per problemi strutturali dei denti e mascelle e, diversamente dalla prima, potrebbe essere una visita più strutturata. Questo professionista, infatti, si occupa di raddrizzare i denti storti o mal posizionati, dopo aver controllato eventuali anomalie di costituzione e di sviluppo dei denti. In questo caso, la visita periodica è fondamentale specialmente nell’età dello sviluppo. È in questo periodo, infatti, che si manifestano normalmente i disturbi legati al cavo orale e che, vista la condizione del soggetto, sono più semplici da risolvere rispetto ad un adulto.  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 ottobre - 18:31
I dati dell'Apss mostrano un trend di calo anche dei ricoverati e non si registrano decessi. Sono 4 le classi in quarantena
Cronaca
17 ottobre - 18:13
Il corpo senza vita di Elio Coletti è stato rinvenuto dall'unità cinofili dei vigili del fuoco. Il 58enne si era allontanato di casa in cerca di [...]
Cronaca
17 ottobre - 17:55
Ci hanno provato prima i familiari e poi il personale sanitario giunto sul posto con l'elisoccorso ma per il 62enne non c'era più niente da fare. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato