Contenuto sponsorizzato

Centrale Fies, un paradiso di iniziative per le nuove generazioni aperto tutto l'anno. L'arte e le performance entrano nelle scuole

Tutto il mese di novembre i bambini dell’Istituto comprensivo Valle dei Laghi-Dro, partecipano ai laboratori. Coinvolti anche i genitori e la popolazione della valle dei Laghi per avvicinarsi al linguaggio dell’arte contemporanea in modo creativo. Il programma è inserito nel calendario scolastico
Foto di Giulia Favotto
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 20 novembre 2019

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

Il Paradiso è Centrale Fies. Una scatola magica dalla quale escono iniziative ed idee senza interruzione. Alla conferenza stampa del 19 novembre, all’Hotel America di Trento gli organizzatori hanno presentato “L’inverno di Centrale Fies per le nuove generazioni”.

 

Virginia Sommadossi ha esposto le ricche iniziative che coinvolgono bambini delle scuole elementari, un intero ciclo quinquennale. “Enfant terrible”, è un format sulla performance che coinvolge le scuole primarie del territorio.

 

Tutto il mese di novembre i bambini dell’Istituto comprensivo Valle dei Laghi-Dro, partecipano ai laboratori. Coinvolti anche i genitori e la popolazione della valle dei Laghi per avvicinarsi al linguaggio dell’arte contemporanea in modo creativo.

 

Il programma è inserito nel calendario scolastico. Sono state già realizzate: Perform! La storia della performance art condotta da Valeria Marchi; Leggimi: un laboratorio su un alfabeto immaginario gestito dalla coreografa Camilla Monga.

 

Per le classi IV e V elementare, il 26-27-28-29 novembre si potrà seguire “Désir Mimétique”: un laboratorio condotto dall’ideatore, il coreografo Jacopo Jenna con la collaborazione di Ramona Caia, per inventare sequenze coreografiche.

Il 30 novembre alle 15 a Centrale Fies si potrà partecipare alla versione aperta al pubblico di questo laboratorio.

 

Protagonista il pubblico in: “Hellradise-redesign thinking” per nuovi immaginari territoriali, 9-10-11-15-16-17 dicembre. Si parte dall’esperienza di Trentino Brand New, lezioni, ricerche partecipate, workshop con docenti e professionisti di comunicazione, performance, arte digitale, antropologia, etnografia. 

 

Lunedì 9 dicembre “Lectio” di Claudia D’Alonzo, lezione aperta al territorio, gratuita, che spazia tra cinema, arte, paesaggi digitali. Il 10 e 11 dicembre: ”Almeno nevicasse”, Workshop con Francesca Sarteanesi e Mafe De Baggis.

 

Coinvolte cinque località del Trentino, anche negozi, per stimolare alla creatività e realizzare ricami di parole e frasi su maglioni “performanti” laboratorio per under 35, gratuito ed aperto a tutti fino ad esaurimento posti. Sempre a Centrale Fies “Hellradise! Almeno nevicasse…” domenica 15 dicembre sfileranno i maglioni di Almeno nevicasse, in orario aperitivo, il pubblico è gradito poichè sarà possibile vedere in anteprima la collezione di maglioni creata dai partecipanti del brand Almeno nevicasse.

 

Il 16 e 17 dicembre “Spirit feat. Krampus”, workshop curato da Mara Oscar Cassiani con la partecipazione dell’etnografo Giovanni Kezich. Si parlerà di relazioni tra tradizione folcloristica, new folclore e creazione di nuovi immaginari ispirati ai Krampus al tempo di Vaia.

 

“Hellradise” è un nuovo progetto nato dall’esperienza di Trentino Brand New finanziato e promosso dalle Politiche Giovanili della Provincia di Trento, Regione Trentino Alto Adige, Bacino Imbrifero Montano, Comune di Dro. Sostenuto da Hydro Dolomiti Energia, Fondazione Caritro, Cassa Rurale Alto Garda, La Trentina, Coop Alto Garda.

 

Perché Centrale Fies è un paradiso che diventa residenza anche invernale ospitando artisti performativi dice l’Art director Barbara Boninsegna. Passo Nord: artisti emergenti, giovani professionisti e studenti di arti performative vivono nel centro di residenza artistica Regionale Trento/Bolzano.

 

E’ un progetto in crescita tra cultura, turismo, formazione, dice il presidente Dino Sommadossi. Un programma impegnativo, attivo tutto l’anno, aspettando l’estate, aspettando Drodesera. Per sostenere, sviluppare e diffondere le pratiche performative contemporanee (Per informazioni scrivere a comunicazione@centralefies.it o telefonare a 0464 504700).

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato