Contenuto sponsorizzato

Dalla Centrale di Fies al Leone d'Oro alla carriera alla Biennale di Venezia

Il performer Alessandro Sciarroni, marchigiano nato nel 1976, è conosciuto in Trentino per gli spettacoli proposti in ripetuti anni alla Centrale di Fies-Drodesera
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 20 gennaio 2019

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

La danza esplora il movimento. Il performer Alessandro Sciarroni esprime la contemporaneità.

 

L’artista riceverà per la prima volta come italiano il Leone d’Oro alla carriera per la danza alla Biennale di Venezia 2019. Sciarroni, marchigiano nato nel 1976, è conosciuto in Trentino per gli spettacoli proposti in ripetuti anni alla Centrale di Fies-Drodesera (manifestazione ideata e curata dalla famiglia Boninsegna-Sommadossi).

 

Nel luogo speciale della centrale, alla fine di luglio, ogni anno, gli artisti conosciuti e non, mostrano le loro performances.

 

Uno spazio teatrale insolito, tra turbine e sale comando, si aggirano i talenti (grazie a selezioni meticolose)che diventeranno famosi nel tempo. Sciarroni, nel 2011 per esempio, in “Joseph”, danza solo di spalle al pubblico, rappresenta la solitudine dell’essere che s’incontra con se stesso. E poi “Folk-s”, danza folk, dove il ritmo lo porta a seguire movimenti ridondanti, la danza di durata (turning).

 

Nel 2013, “Untitled” riflette sull’arte della giocoleria. Una ricerca sulla resistenza del corpo. Il toss Juggling (lancio di oggetti) tra concentrazione e disciplina

 

Ci mette alla prova l’artista, una prova di resistenza che è una crescita interiore. La sua matrice duchampiana lo porta a produrre opere fotografiche, artista visivo, in mostra proprio alla Centrale di Fies.

 

Il suo impegno, meritatamente premiato, sarà stimolo per continuare per raggiungere livelli sempre più alti. L’arte contemporanea cerca nuovi modi per stupire per crescere. Sciarroni con un’esplosione di energia,  del suo corpo esile, ma forte, con lo sguardo fiero, ci trasmette l’entusiasmo dell’universo.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 19:33

E' stato approvato in Quarta Commissione il ddl che contiene il discusso articolo sulla modifica dei requisiti di ingresso e permanenza nelle case Itea. Una norma che appare illogica, disumana e anche incostituzionale, visto che non riconosce la responsabilità individuale ma riversa sul nucleo familiare le colpe di un suo componente, aggiungendo disagi e sofferenza

20 novembre - 19:22

Il responsabile del Centro salute mentale di Rovereto Roberto Pergher è stato diffidato con una lettera dell'avvocatura della Provincia a non esprimere più opinioni sulla gestione della sanità da parte della Giunta leghista. Protagonista di un botta e risposta con l'assessora Segnana, lo psichiatra ribadisce: "Sta nell'ambiguità del mio ruolo dirigenziale di dire la mia sul tema"

20 novembre - 19:25

A Trento arriva il natale con tanti appuntamenti e novità dedicati a cittadini e turisti. Molte attività e giochi pensati per i più piccoli nel “Villaggio del Natale” e da non perdere “Canto Trento”, il nuovo spettacolo musicale itinerante con ascolti in cuffia wireless dedicato alla città e alla sua storia. L’inaugurazione avverrà sabato 23 novembre, a cui seguirà l’accensione dell’albero in piazza Duomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato