Contenuto sponsorizzato

Energia da vendere e un viaggio senza tempo, ''Avvicinamenti'' di Trento Film Festival propone Dafne

Al cinema Astra di Trento “Dafne” dal 27 marzo (la sera saranno presenti il regista e la protagonista). Il film è il quarto appuntamento della rassegna cinematografica “Avvicinamenti” per giungere alla 67 edizione del TrentoFilmFestival
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 27 marzo 2019

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

La diversità è una dote. Ce lo rivela l’attrice Carolina Raspanti che, con la sindrome di Down, interpreta “Dafne”.

 

Dafne è un’esuberante trentenne che lavora e vive con i genitori. Muore la madre - interpretata da Stefania Casini (attrice poliedrica, compare e non si dimentica, in “Novecento” di Bernardo Bertolucci nella parte di Neve, una prostituta epilettica) mandando in crisi il padre - Antonio Piovanelli anch’egli attore in “Novecento”.

 

E’ lei che cercherà di aiutarlo. I due grazie ad un viaggio verso il paese natio della madre sugli Appennini,  scopriranno lati nascosti di loro. Il regista, il fiorentino Federico Bondi, è al secondo lungometraggio. Il primo è stato “Mar nero”, pluripremiato ma poco distribuito. “Dafne”, presentato alla sezione Panorama dell’ultimo Festival di Berlino, ha vinto il Premio FIPRESCI.

 

La protagonista, Carolina, è una forza della natura. Il regista ammette di essere entrato con curiosità in un mondo che non conosceva osservando un padre che teneva per mano la figlia Down.

 

Nel film tra Dafne ed  il regista si instaura un rapporto di fiducia  in cui Carolina, nel suo primo viaggio cinematografico, abbandona la sceneggiatura, per scegliere di esprimersi liberamente. Dafne, con il padre “on the road”, lungo l’Appennino ricordano la mamma e la moglie, con affettuosi momenti aggiunti ad attimi di tensione. 

 

La diversità è un pregio, una dote da conservare, da mostrare e speriamo che questo sia per Carolina un trampolino di lancio anche se lei non ci pensa proprio. La protagonista ha già un lavoro stabile che le piace in un supermercato, ha già scritto due libri e ne sta sfornando un altro a breve. Energia da vendere.

 

Al cinema Astra di Trento “Dafne” dal 27 marzo (la sera saranno presenti il regista e la protagonista). Il film è il quarto appuntamento della rassegna cinematografica “Avvicinamenti” per giungere alla 67 edizione del TrentoFilmFestival.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 giugno - 06:03
Un aumento di costi anche a fronte di accordi annuali e più onerosi per il Trentino stipulati sul finire della Giunta Rossi, legislatura ormai in scadenza di mandato e che quindi non si era impegnata in accordi pluriennali per lasciar spazio al nuovo governo provinciale (oppure per riprendere le fila del discorso se il centrosinistra avesse vinto le elezioni). La stima della ricaduta è di 10 milioni
04 giugno - 15:37

Prende il via la nuova graphic novel di Flavio Rosati ambientata a Trento che avrà come protagonisti Daniel, Nina e i commercianti del capoluogo. Enrico Faes, Consorzio Trentino Iniziative: "Un modo diverso e originale per farsi conoscere e conoscere la bellezza del capoluogo, in questo momento più che mai". Sono aperte ora le iscrizioni per tutte le attività che vorranno prendere parte al progetto e vedersi "trasformare" in fumetto

 

04 giugno - 20:29

Il decesso è avvenuto a Campitello di Fassa, un lutto che ha scosso la comunità. Ci sono 5.438 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato