Contenuto sponsorizzato

L'eccellenza nell'arte trentina premiata dall'Europa, premiata Domenica Primerano del Museo diocesano trentino per ''L'invenzione del colpevole''

DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 27 settembre 2021

Appassionata di arte e cinema con Chaplin nel cuore

L’Arte sacra diventa contemporanea. Domenica Primerano, trentina di adozione, direttrice del Museo Diocesano Tridentino riceve, il 23 settembre 2021, a Venezia il Grand Prix 2021 degli European Heritage Awards/ Europa Nostra Awards.

 

Il massimo riconoscimento europeo nel settore del Patrimonio Culturale le è stato insignito per la splendida mostra “L’invenzione del colpevole”, dove un caso storico di antisemitismo diviene contemporaneo e rilevante verso l’intolleranza nell’Europa odierna. Si sono messe in mostra elementi di grande attualità come il potere della propaganda e delle fake news.


Un’equipe collaudata formata da Domizio Cattoi, Lorenza Liandru, Valentina Perini, Emanuele Curzel e Aldo Galli, coordinata e curata dalla tenacia della direttrice Domenica Primerano ha approfondito una ricerca un’ampia ricerca del Dipartimento di lettere e filosofia, della Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Trento, dell’Archivio Diocesano Tridentino e della Fondazione Museo Storico di Trento.

 

Il progetto è stato finanziato dalla Provincia di Trento, dalla Fondazione Caritro e dal Comune di Trento. Dal 2002 solo sei progetti italiani sono stati insigniti del Grand’ Prix degli European Heritage Awards/Europa Nostra Awards ma è la prima volta che un museo, il Diocesano Tridentino, entra nella categoria "Educazione, formazione e sensibilizzazione".

 

Doppiamente premiato il lavoro svolto con costante e meticolosa ricerca delle fonti pensando di trasmettere anche alle nuove generazioni, i risultati raggiunti.

 

"Mi congratulo calorosamente con gli impressionanti vincitori (24 vincitori), dei Premi Europei per il Patrimonio Culturale 2021, per il loro successo e i loro notevoli contributi alla nostra Europa della cultura", spiega Mariya Gabriel, commissario europeo per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù. "L’impatto di vasta portata dei vincitori illustra l’inestimabile contributo del patrimonio culturale europeo alla nostra società, all’economia, all’ambiente. In un momento in cui l’Europa è determinata a costruire di nuovo e meglio, queste storie di successo sono una vera ispirazione e un potente esempio di ciò che noi, come europei, possiamo realizzare insieme, nonostante le sfide che dobbiamo affrontare. Spero che questi premi aiutino i vostri eccellenti progetti a prosperare e a giocare un ruolo ancora più importante nella ripresa della nostra Europa”.

 

I Premi Europei per il PatrimonioCulturale/Europa Nostra Awards sono nati dalla Commissione Europea nel 2002 e sono stati gestiti da Europa Nostra, la voce europea della società civile, impegnata nel patrimonio culturale e naturale. I premi hanno il sostegno del programma Europa Creativa dell’’Unione europea.

Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 novembre - 20:00
Trovati 111 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 33 guarigioni. Sono 50 i pazienti in ospedale. Sono 835.235 le dosi di [...]
Cronaca
28 novembre - 18:26
Il presidente di Patrimonio del Trentino Spa, Andrea Villotti, avrebbe preso in consegna una Porsche Macan da 90mila euro sequestrata [...]
Cronaca
28 novembre - 18:20
Sono diversi gli interventi messi in campo dai vigili del fuoco dell'Alto Adige a causa della neve. L'appello ai guidatori è quello di fare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato