Contenuto sponsorizzato

Cannoni sotto copertura per trattamenti parassitari, si va verso una limitazione d'utilizzo

Il presidente della cooperativa Aurora Fruit Luciano Mattivi, che cura gli interessi di una quindicina di produttori trentini e veneti di fragole e piccoli frutti, ha saputo dai due tecnici che rappresentano il Trentino nel comitato tecnico interministeriale che potrebbero essere modificate in senso restrittivo le modalità esecutive dei trattamenti antiparassitari
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 03 novembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il Comitato tecnico interministeriale che redige ogni anno i disciplinari di produzione integrata ha già predisposto il testo valido per la stagione 2020.

 

Il presidente della cooperativa Aurora Fruit Luciano Mattivi, che cura gli interessi di una quindicina di produttori trentini e veneti di fragole e piccoli frutti, ha saputo dai due tecnici che rappresentano il Trentino nel comitato tecnico interministeriale che potrebbero essere modificate in senso restrittivo le modalità esecutive dei trattamenti antiparassitari mediante cannoni di direzione che si usano all’interno dei tunnel di coltivazione.

 

L’ipotesi è fondata sul fatto che il comitato ha già posto limiti di distanza operativa ai cannoni usati sulle colline del Prosecco di Valdobbiadene.

 

Il presidente confida sulla intermediazione dei tecnici trentini e fa presente che l’utilizzo dei cannoni sotto copertura in Trentino è stato monitorato con positivi risultati dagli esperti della Fondazione Mach che si occupano di deriva.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato