Contenuto sponsorizzato

Iniziata la raccolta nel ''maroner'' di Alice Chiarani, da quest’anno parte del prodotto destinato alla produzione di una crema di marroni di Drena certificata biologica

L’azienda è al secondo anno di conversione al sistema biologico. Ha un’estensione complessiva di 5 ettari e ospita 346 piante tra secolari, medio/giovani e non ancora produttive
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 13 October 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Dopo la scomparsa per incidente agricolo di Carlo Chiarani, la gestione del castagneto di Drena è stata assunta dalla figlia Alice.

 

L’azienda è al secondo anno di conversione al sistema biologico. Ha un’estensione complessiva di 5 ettari e ospita 346 piante tra secolari, medio/giovani e non ancora produttive. Le piante secolari sono 110.

 

Quest’anno la raccolta è iniziata il 6 ottobre e impegna 7-8 persone tra familiari e dipendenti. L’intera superficie è stata suddivisa graficamente in aree per garantire la totale raccolta dei marroni caduti senza battitura, ma solo in base al grado di maturazione nell’arco di 4 giorni, per poi ricominciare per almeno due volte la raccolta a mano.

 

In questo modo si lascia tempo ai marroni rimasti in pianta di cadere per forza naturale e si evita di lasciarli sul terreno troppo a lungo. Il raccolto giornaliero viene immediatamente messo in acqua (novena) per 5 giorni e posto ad asciugare in essiccatoio riscaldato a gas metano. I singoli lotti di marroni passano in un vaglio calibratore che suddivide il prodotto in diverse pezzature.

 

Segue un’accurata selezione a mano di tutti i frutti per eliminare quelli attaccati da cidia, da marciume o non adatti alla commercializzazione. L’azienda non dispone di impianto frigorifero considerato dagli esperti indispensabile per impedire o rallentare lo sviluppo del marciume da Gnomoniopsis. La raccolta si concluderà verso la fine di ottobre per raccogliere con l’aspiratore gli ultimi frutti. Da quest’anno parte del prodotto sarà destinato alla produzione di una crema di marroni di Drena certificata biologica.

Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 19:13
Se da una parte i negozianti lamentano un calo della clientela nei giorni del concerto, a causa anche delle strade chiuse e [...]
Società
28 maggio - 19:02
La 37enne di Arco Francesca Morghen realizza prodotti con le copertine della celebre rivista, con cui ora è nata una collaborazione. Le [...]
Cronaca
28 maggio - 18:28
Da metà pomeriggio sono in azione i corpi dei vigili del fuoco in gran parte del territorio. A Trento, in via Brescia, un'auto è rimasta bloccata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato