Contenuto sponsorizzato

La ciliegia ferrovia è nata in Trentino

Pochi o nessuno probabilmente sanno che la varietà Ferrovia a metà degli anni ’80 del secolo scorso è stata coltivata, studiata e consigliata anche ai cerasicoltori trentini
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 14 giugno 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Anche i consumatori di ciliegie conoscono la varietà denominata Ferrovia che dalla Puglia arriva anche nei supermercati trentini. In anticipo rispetto alle varietà Kordia e Regina che maturano fra fine giugno e agosto.

 

Pochi o nessuno probabilmente sanno che la varietà Ferrovia a metà degli anni ’80 del secolo scorso è stata coltivata, studiata e consigliata anche ai cerasicoltori trentini.

 

L’Istituto sperimentale di frutticoltura di Vigalzano e la Stazione sperimentale agraria e forestale di S. Michele, dice Giorgio Tomasi che ha lavorato presso entrambi gli enti dal 1972 al 1996, erano costantemente meta di cerasicoltori pugliesi che salivano in Trentino per imparare forme di allevamento e modalità di potatura della Ferrovia. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 settembre - 11:25
Nelle Carte di Regola, delle raccolte di norme che nel tardo Medioevo sono state redatte e raccolte dalle comunità agricole trentine, si [...]
Cronaca
26 settembre - 12:07
La donna è riuscita a sottrarsi ai colpi del suo aggressore uscendo di casa e dando quindi l'allarme chiamando il Numero Unico di emergenza 112. [...]
Cronaca
26 settembre - 12:28
Per validare il risultato del referendum bisognerà ottenere una partecipazione di almeno il 40%. Le urne resteranno aperte fino alle ore 22 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato