Contenuto sponsorizzato

La coltivazione del prezzemolo che risale ai tempi di Napoleone è iniziata 2 anni fa e prosegue la sperimentazione

L’iniziativa rientra in un progetto finanziato dal Ministero per le politiche agricole che ha lo scopo di valorizzare l’ortaggio in vista di un suo inserimento nell’elenco delle specie vegetali meritevoli di menzione esclusiva
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 12 maggio 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Sono tre le particelle di terreno nelle quali si coltiva dallo scorso anno il prezzemolo Cronil così denominato dal luogo di rinvenimento che si trova nei dintorni di Brentonico.

 

Sono situate a Brentonico, Manzano e Loppio e sono affidate ad altrettanti agricoltori locali.

 

La coltivazione è iniziata 2 anni fa per interessamento di Federico Bigaran, direttore dell’Ufficio produzioni biologiche della Pat e di Pietro Fusani esperto di erbe officinali del Crea di Villazzano.

 

L’iniziativa rientra in un progetto finanziato dal Ministero per le politiche agricole che ha lo scopo di valorizzare l’ortaggio in vista di un suo inserimento nell’elenco delle specie vegetali meritevoli di menzione esclusiva.

 

Nei laboratori del Centro sperimentale di Villazzano continuano da parte di Pietro Fusani le analisi intese ad individuare e caratterizzare nel prezzemolo Cronil sostanze distintive e presumibilmente salutari.

 

A fine aprile le piante si trovavano nella fase di prefioritura con una lieve scalarità dovuta alla diversità di altitudine.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato