Contenuto sponsorizzato

La Fondazione Mach impegnata nelle prove di disorientamento delle Cidie del castagno

Luogo delle prove due castagneti situati a Drena e Castione. Questo strumento dovrebbe testare, in collaborazione con altri istituti di ricerca, un nuovo tipo di erogatore di feromone per disorientare le tre specie di Cidie
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 29 giugno 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Gli entomologi della Fondazione Mach che si occupano di castagni e verde urbano e delle rispettive avversità hanno impiegato alcuni giorni per allestire due prove sperimentali di disorientamento delle tre specie di Cidia che sono infeudate al castagno e compaiono in tre diverse epoche stagionali: precoce, media e tardiva.

 

Luogo delle prove due castagneti situati a Drena e Castione. Strumento da testare in collaborazione con altri istituti di ricerca è un nuovo tipo di erogatore di feromone.

 

I contenitori della sostanza attrattiva che crea false tracce di femmina da fecondare vanno attaccati ad un lungo filo di plastica che si distende sulla chioma del castagno con l’aiuto di aste telescopiche.

 

Il sistema, dice Federico Pederzolli che fa parte del gruppo di esperti impegnati nella prova, è molto impegnativo e quindi deve subire degli adattamenti per risultare praticabile ai castanicoltori.  

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 12:51

Anche il Friuli-Venezia Giulia si è visto bocciare la sua norma “sulle case Itea” che di fatto escludeva dall’edilizia agevolata gli stranieri. L’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione: “La Regione metta rapidamente fine a questa situazione illegittima attenendosi all’ordine del Tribunale, ripristinando immediatamente la legalità”

06 marzo - 11:48

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.532 tamponi molecolari e registrati 107 nuovi casi. Si aggiungono 111 test antigenici positivi

06 marzo - 12:57

Immediatamente gli è stata ritirata la patente, ed ha potuto fare rientro a casa solamente accompagnato da una persona di fiducia fatta giungere sul posto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato