Contenuto sponsorizzato

Legislazione vinicola chiude i battenti

Chiuderà anche il Centro Studi, ufficio di consulenza gestito dallo stesso direttore del mensile Armando Botteon
Dal blog di Sergio Ferrari - 05 dicembre 2018 - 19:39

Il 31 dicembre 2018 cesserà la pubblicazione del mensile “Legislazione Vinicola e delle Bevande” che si stampa a Lavis a cura dell’Editrice Flora. Chiuderà i battenti anche il Centro Studi, ufficio di consulenza gestito dallo stesso direttore del mensile Armando Botteon. Nativo di Conegliano Veneto, era approdato all’Istituto Agrario Provinciale di S. Michele a/Adige nel 1957 in qualità di ispettore ed in seguito dirigente dell’Ufficio Repressione Frodi.

 

Nel 1975 Botteon ha concluso il servizio pubblico optando per l'attività di consulente specializzato in materia vinicola e più specificatamente nel comparto legislativo del settore.

 

Alla competenza nello specifico settore, riconosciuta anche a livello europeo, Armando Botteon ha sempre unito una coraggiosa capacità di denuncia di provvedimenti ed iniziative legislative ritenute non confacenti. Unendo alla critica un prezioso apporto correttivo e propositivo. Botteon ha lasciato cadere l’offerta di uno studio di avvocati di Milano ad assumere l’incarico di proseguire la pubblicazione sotto la guida temporanea del fondatore.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 dicembre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 19:09

Dalla Francia la conferma dell'aggravarsi della salute del reporter. L'intervento per estrarre il proiettile risulterebbe non eseguibile. Il prete: ''Siamo vicini ai suoi cari. Quest'odio deve finire"

12 dicembre - 17:30

La capogruppo in consiglio della Lega interviene sulla necessità di realizzare l'infrastruttura e spiegare quale sarà l'iter da seguire: ''L’obiettivo della Lega e della giunta Fugatti è di uscire dall'impasse infrastrutturale degli ultimi 15 anni di autonomia mal governata dal centro sinistra autonomista''

12 dicembre - 13:58

L'allarme scatta intorno alle 16 di martedì 11 dicembre, quando una telefonata segnala la presenza di un uomo armato in area "Vanezom" al Bosco della città. Una situazione pericolosa e delicata, il ragazzo in grossa difficoltà e tante persone in zona

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato