Contenuto sponsorizzato

Tempi duri per i cinghiali in Val del Chiese

In alcune zone riescono a scavare il terreno con il grugno alla ricerca di piccoli animali da mangiare
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 06 marzo 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il terreno gelato e per di più coperto di neve insieme con le temperature rigide di questo inverno stanno rendendo dura la vita ai cinghiali presenti nella Valle del Chiese.

 

E’ probabile, dicono i tecnici dell’Ufficio agricolo periferico di Tione, che i selvatici incontrino grosse difficoltà a trovare cibo. Nella parte meridionale, più vicina a Storo dove c’è meno neve o manca del tutto, essi riescono a scavare il terreno con il grugno alla ricerca di piccoli animali, insetti, bulbi e radici ricche di sostanze di riserva.

 

Castagne, noci e nocciole selvatiche sarebbero cibo prelibato ma non si trovano dappertutto. I cinghiali trascorrono l’inverno uniti a gruppi, in luoghi riparati, asciutti e ben esposti al poco sole.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

24 ottobre - 17:31

Sono stati analizzati 2.513 tamponi, 162 i test risultati positivi e 71 persone presentano sintomi. Sono 18 i decessi per Covid-19 in 15 giorni, 19 morti in un mese

24 ottobre - 16:11

Nuova ordinanza in vista per l'Alto Adige. In una video-conferenza con i sindaci altoatesini, il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher ha annunciato la volontà di dar vita a misure mirate per contenere il contagio nei cosiddetti Comuni-Cluster. Avendo come esempio Monguelfo-Tesido e Sesto Pusteria, le realtà che manifesteranno una situazione preoccupante vedranno l'applicazione di provvedimenti calibrati in base alla gravità dei casi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato