Contenuto sponsorizzato

Tra “gemme vampiro” e eccessiva insolazione, quando il frutto della mora esce senza colore

Il danno di tipo commerciale si nota solo al momento della raccolta. Un tipo di scolorimento che interessa l’intero frutto viene segnalato da Diego Gadler diplomato perito agrario all’Ita di S. Michele nel 1991 che coltiva 5 ettari di fragole e piccoli frutti, mora compresa, nell’estimo di Roncogno
Dal blog di Sergio Ferrari - 03 settembre 2019 - 22:17

Si chiama Acalitus Essigi l’acaro eriofide che pungendo il frutto della mora coltivata provoca lo scolorimento di due-tre drupeole, cioè dei piccoli ingrossamenti che contengono il seme.

 

Il danno di tipo commerciale si nota solo al momento della raccolta. Un tipo di scolorimento che interessa l’intero frutto viene segnalato da Diego Gadler diplomato perito agrario all’Ita di S. Michele nel 1991 che coltiva 5 ettari di fragole e piccoli frutti, mora compresa, nell’estimo di Roncogno.

 

La causa di questo scolorimento, sostiene il giovane coltivatore, è genetica. Riferendosi alla varietà Loch Ness selezionata nei primi anni ’90 in Scozia, Gadler evidenzia la sua sensibilità al freddo che la rende parzialmente inadatta al clima del Trentino.

 

Trovandosi in difficoltà la pianta assicura la sopravvivenza propria e della discendenza a gemme latenti situate alla base. Il tecnico le chiama “gemme vampiro” perché danno origine a getti chimera i cui fiori producono frutti scoloriti.

 

I getti che nascono dalle radici, se la pianta resiste alle condizioni non ottimali, danno invece more ben colorite.

 

E’ quindi inutile trattare con polisolfuri e zolfo contro l’eriofide. Conviene invece rimettere la pianta in equilibrio vegeto-produttivo ed eliminare dalla base i polloni geneticamente fuorviati.

 

La tesi del giovane Gadler non è condivisa da altri coltivatori. C’è chi attribuisce lo scolorimento della mora ad eccessiva insolazione.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato