Contenuto sponsorizzato

Via libera al museo del Vino Santo, ma per la location è sfida tra il Comune di Padrgnone e la Cantina Toblino

La Comunità di Valle ha approvato il finanziamento per realizzare una casa caveau del Vino Santo Trentino Doc. Il locale sarà messo a disposizione dal comune di Padergnone. Ma questo progetto è in agenda da tempo anche a Castel Toblino
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 26 luglio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Tra le iniziative approvate dal Gruppo di azione locale che gestisce il progetto Leader del Trentino centrale intitolato “Dalla vigna alla tavola: percorsi di…vini” che interessa anche la Valle dei Laghi merita segnalazione l’approvazione e il finanziamento di un progetto presentato dalla Comunità di Valle per la realizzazione di una casa caveau del Vino Santo Trentino Doc.

 

Il locale sarà messo a disposizione dal comune di Padergnone.

 

L’iniziativa contrasta con l’intenzione più volte manifestata dagli amministratori della Cantina Toblino di Sarche di realizzare un museo del Vino Santo all’interno del Castello di Toblino, proprietà di Tullio Fedel che è socio conferitore delle uve provenienti da un suo vigneto situato in prossimità del castello.

Ultima edizione
Edizione del 9 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 agosto - 22:30
Il ragazzo si trovava su un pedalò quando si è tuffato nel lago senza più riemergere. Le ricerche proseguiranno fino a mezzanotte, poi [...]
Cronaca
09 agosto - 17:27
Secondo i dati della Camera di Commercio di Trento quello dell'Agricoltura è il settore con il maggior numero di imprese giovanili under [...]
Montagna
09 agosto - 17:52
Il territorio del Parco delle Orobie Valtellinesi è storicamente caratterizzato dalla presenza di diversi laghi alpini e alcuni bacini [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato