Contenuto sponsorizzato

Denunciata perché aveva postato su facebook una barzelletta sui carabinieri, la segnalazione è partita dagli utenti: "Mancanza di rispetto verso chi lavora"

La casalinga aveva commentato un post con una barzelletta. Il web si è ribellato e sono partite le segnalazioni di diversi cittadini. L'amministratrice della pagina ha pubblicamente chiesto scusa all'Arma e ha rimosso tutto

Di Luca Andreazza - 16 dicembre 2017 - 21:28

TRENTO. Una casalinga di 58 anni di Trento, ma con legami a Casarza Ligure in provincia di Genova, è finita nei guai per aver commentato con una barzelletta sui carabinieri un post in un gruppo pubblico del comune ligure.

 

Può sembrare strano, visto che la 'letteratura' è ricca di barzellette sui carabinieri, ma è proprio così nella sua semplicità.

 

Alcuni cittadini e utenti della pagina si sono, infatti, indispettiti e hanno segnalato alle forze dell'ordine il commento. Alla base della segnalazione la mancanza di rispetto verso la divisa, ma soprattutto nei confronti di donne e uomini che lavorano e svolgono la propria professione ogni giorno con dedizione.

 

Insomma, il web stesso si è ribellato e ora la casalinga, R. G. le iniziali, si è vista recapitare una denuncia per vilipendio alle forze armate. 

 

Come riportato nella giornata di ieri (Qui articolo), a identificare la donna sono stati i carabinieri di Sestri Levante, comune lontano appena cinque chilometri da Casarza Ligure, che hanno, inoltre, denunciato una 36enne in qualità di amministratrice della pagina facebook in quanto ritenuta colpevole di non aver rimosso la barzelletta ritenuta offensiva.

 

Dopo le segnalazioni, la barzelletta è stata rimossa dal social network e sono comparse le scuse all'arma. Ora sarà il giudice a stabilire se ci sono gli estremi per la denuncia per vilipendio alle forze armate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

29 settembre - 08:22

Da Parigi a Madrid l'ondata di virus non si ferma. In Germania è stato individuato un nuovo focolaio dopo una festa in famiglia fatta in un appartamento 

28 settembre - 18:59

Secondo l'Fp Cgil, dal 2013 sarebbero 102 i divulgatori (10 nell'ultimo mese) che hanno abbandonato il principale museo trentino per condizioni di lavoro inaccettabili. Orari non rispettati, contratti peggiorativi, competenze non riconosciute, alcune delle questioni al centro delle rivendicazioni di un settore in stato d'agitazione da ormai un anno

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato