Contenuto sponsorizzato

Possesso di eroina e hashish. La Guardia di Finanza ferma due persone: un arresto e una denuncia a piede libero

Le operazioni sono state portate a termine nella giornata di ieri. Sono stati sequestrati circa 800 euro tra eroina e hashsih

Pubblicato il - 16 December 2017 - 11:06

TRENTO. Sono due le persone fermate dalla Guardia di Finanza nella giornata di ieri per possesso di sostanze stupefacenti. Un intervento che ha portato al sequestro di 6/700 euro di eroina che, con l'aggiunta del valore dell'hashish, si arriva ad valore complessivo di circa 800 euro di sequestro.

 

Il primo fermo è avvenuto in mattinata, in prossimità di piazza Silvio Pellico. Una pattuglia della squadra cinofili della finanza, durante l’ordinario servizio d’Istituto volto alla prevenzione e al contrasto dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha notato un soggetto extracomunitario comportarsi con fare sospetto. Quest'ultimo, alla vista dei militari, si è dato alla fuga cercando di disfarsi immediatamente di alcuni involucri di cellophane di colore bianco.

 

Dopo essere stato raggiunto e fermato, grazie anche all'aiuto dei cani Gabriel e Apiol, sono stati trovati per terra 22 involucri di cellophane di colore bianco contenenti circa 11,7 grammi di eroina.

Successivamente la perquisizione personale ha consentito di rinvenire altri due involucri di cellophane di colore bianco contenenti dell'altra eroina per altri 0,98 grammi. Infine la perquisizione domiciliare, con l’ausilio dei cani, ha consentito di rinvenire un altro involucro di cellophane di colore bianco contenente altra eroina per circa 6,7 grammi.

 

Il soggetto marocchino è stato tratto in arresto ai sensi dell’art. 73 co. 1 dpr 309/90 (detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio) . Questa mattina nel corso della direttissima il giudice ha convalidato la detenzione in carcere in attesa del processo che si terrà in gennaio.

 

Il secondo fermo ad opera della Guardia di Finanza, si è avuto nel pomeriggio. A seguito di altri controlli antidroga attorno alle 17 in via Damiano Chiesa, i cinofili e i militari della Guardia di Finanza di Trento hanno fermato un altro uomo nato in Marocco, ma di cittadinanza italiana, trovato in possesso di circa 7,5 grammi di hashish circa in un unico pezzo.

 

La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire altri 14,1 grammi di hashish circa occultati all’interno degli slip suddivisi in varie stecchette, mentre la perquisizione domiciliare, con l’ausilio dei cani, ha fatto trovare 24 grammi circa circa di hashish occultati all’interno di un cofanetto sopra un armadio in soggiorno.

Il soggetto è denunciato a piede libero ai sensi dell’art. 73 co. 5 dpr 309/90 (detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio).

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 19:13
Se da una parte i negozianti lamentano un calo della clientela nei giorni del concerto, a causa anche delle strade chiuse e [...]
Società
28 maggio - 19:02
La 37enne di Arco Francesca Morghen realizza prodotti con le copertine della celebre rivista, con cui ora è nata una collaborazione. Le [...]
Cronaca
28 maggio - 18:28
Da metà pomeriggio sono in azione i corpi dei vigili del fuoco in gran parte del territorio. A Trento, in via Brescia, un'auto è rimasta bloccata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato