Contenuto sponsorizzato

Scontro moto-auto, centauro elitrasportato all'ospedale Santa Chiara

L'incidente è avvenuto lungo la Ss240 all'altezza del Consorzio elettrico di Storo. Sul posto la polizia della Valle del Chiese, i vigili del fuoco volontari di Storo, i volontari del Servizio ambulanza di Storo e l'elicottero del 118

Di Cinzia Patruno - 05 settembre 2017 - 18:11

STORO. Incidente sulla Ss240 all'altezza della presa del Consorzio elettrico di Storo, quando intorno alle 14 si è verificato uno scontro moto-auto. Ad avere la peggio il motociclista tedesco di 25 anni che si è schiantato contro l'autovettura. 

 

L'uomo è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento, anche se le sue condizioni non sembrano destare particolare preoccupazione.

 

Nessuna conseguenza, se non una grande paura, invece per gli occupanti del veicolo condotto da una persona di 50 anni con la famiglia di Fidenza in una giro turistico verso il lago di Garda.

 

La dinamica, al vaglio della Polizia locale Valle del Chiese, è in corso di accertamento, anche se sembra chiaro che l'autoveicolo stava svoltando a sinistra in una piazzola posta sul lato opposto, quando è stata centrata dalla moto.

 

Sul posto anche vigili del fuoco volontari di Storo e i volontari del Servizio ambulanza di Storo.

 


 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 16:45

A 12 anni ha lasciato la sua casa in Afghanistan, passando per Iran e Turchia è arrivato in Grecia dopo un viaggio durato anni, lì è rimasto coinvolto nell’incendio che lo scorso settembre ha devastato il campo profughi di Moria: ora grazie alla Comunità Papa Giovanni XXIII l'incredibile storia di N.A. (che chiameremo Nico) ha trovato a Rovereto il suo lieto fine

07 marzo - 19:24

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi 2 decessi. Sono 72 i Comuni con almeno un caso di positività

07 marzo - 18:26

L'amministrazione comunale continua a respingere la semplicissima proposta volta a sensibilizzare la comunità sul rispetto delle donne e contro la violenza. Vardon Inant: ''La Giunta provinciale in questi giorni ha deciso di aderire al progetto nazionale 'Panchina rossa' coinvolgendo anche, come parte attiva, i Comuni. Torniamo a chiederla per Mazzin e a tal proposito abbiamo deciso di interpellare direttamente la Provincia''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato