Contenuto sponsorizzato

Strada ghiacciata, scontro fra tre auto e una finisce nella scarpata

Sono due le famiglie coinvolte nell'incidente in prossimità del passo di San Lugano. Sul posto i vigili del fuoco volontari di Carano e di Cavalese

Pubblicato il - 27 dicembre 2017 - 18:57

CARANO. Sono due le famiglie coinvolte in un incidente questo pomeriggio a pochi chilometri dal passo di San Lugano che collega la Val di Fiemme con Bolzano.

 

Lo scontro, secondo le prime informazioni, causato dal manto stradale ghiacciato e dal mancanza di dotazioni invernali, avrebbe coinvolto tre mezzi uno dei quali è finito in una scarpata.

 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco volontari di Carano e il corpo dei volontari di Cavalese con la gru che ha permesso di recuperare il mezzo.

 

Una famiglia, coinvolta nell'incidente, è stata trasferita in un hotel mentre un'altra è stata portata all'ospedale di Cavalese per l'assistenza sanitaria. I vigili del fuoco si sono poi occupati anche della gestione del traffico.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 11:48

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.532 tamponi molecolari e registrati 107 nuovi casi. Si aggiungono 111 test antigenici positivi

06 marzo - 11:11

I blocchi E - F dello studentato sono stati chiusi, l'Ufficio Mediazione dell'Opera Universitaria: ''Vi preghiamo di non uscire dalla vostra stanza per alcun motivo''. Sono in corso le verifiche sull'origine del contagio che potrebbe essere partito da una festa, il direttore Fontana: ''Se  fosse confermata la festa non autorizzata siamo pronti a sanzionare e anche ad arrivare alle espulsioni''

06 marzo - 10:43

Cambiano le regole della zona arancione trentina, via libera agli spostamenti fino a 30 chilometri anche per i Comuni che non superano i 6.000 abitanti. La Pat: Poco rilevante un eventuale impatto negativo sul fronte epidemiologico, a fronte di un notevole miglioramento della vivibilità”. Ecco per quali amministrazioni vale la nuova ordinanza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato