Contenuto sponsorizzato

Viabilità, aumentano le risorse. Interventi su Rovereto per il sottopasso di piazzale Orsi

Maggiori risorse per 11.450.000 euro che coprono molti tratti delle strade trentine. Dalle Giudicarie a Mezzocorona, da Avio a Terlago. Con la nuova manovra di bilancio si arriva a più di 300 milioni euro

 

Pubblicato il - 28 dicembre 2017 - 20:41

TRENTO. Ci sono più soldi per gli interventi sulla viabilità trentina. La nuova manovra di bilancio da poco approvata ha stanziato più risorse e il Piano degli investimenti aumenta di più di 11 milioni arrivando a superare i 300 milioni di euro

 

Ecco le novità del "Settimo aggiornamento del piano degli investimenti per la viabilità 2014 –2018”, approvato dalla Giunta provinciale su proposta dell'assessore alle infrastrutture e mobilità Mauro Gilmozzi. Quella più 'pesante' in termini economici è la realizzazione del sottopasso ciclopedonale della stazione ferroviaria  a Rovereto.

 

Per la realizzazione di quest'opera sono previsti 10 milioni e mezzo di euro suddivisi in due interventi. Il primo prevede il tratto di accesso da est di Piazzale Orsi, il sottopasso alla S.S. 12, il tratto di sottopasso laterale di collegamento col piazzale della stazione RFI compreso le strutture di risalita a quota piano viabile.

 

Questo permetterà l'attraversamento sotterraneo della strada statale, pertanto i pedoni ed i ciclisti non utilizzeranno più gli attraversamenti a raso regolati da semafori posti sui rami di entrata/uscita della rotatoria di Piazzale Orsi.

 

L'altro intervento prevede il tratto di sottopasso alla stazione e ai binari, con i collegamenti necessari agli stessi e l’accesso ad ovest con collegamento fino a via Zeni, composto da rampa ciclopedonale scale e ascensore (tale unità permetterà di collegare la zona ovest  - Meccatronica in particolare - e la futura stazione delle corriere, con la linea ferroviaria del Brennero).

 

Ma sono anche altri gli interventi finanziati su tutto il territorio provinciale. Sono 6 i milioni di euro destinati all’attuazione dell’Accordo di programma per la viabilità provinciale nel territorio della Comunità delle Giudicarie. E sono 3 quelli che andranno a copertura di un’unità funzionale connessa alla realizzazione della “Ciclovia del Garda”.

 

Per il completamento degli interventi previsti nella Convenzione tra la Provincia Autonoma di Trento, la Regione Veneto e Provincia di Belluno per la realizzazione degli interventi di miglioramento e messa in sicurezza della Statale 50 del  Grappa e Passo Rolle sono previsti 2 milioni.

 

Oltre oltre all’importo di 1 milione di euro messo a disposizione dal parte del Ministero dell’Ambiente per la mobilità sostenibile, arrivano altri 450 mila euro: è prevista in particolare l’installazione di 31 nuove ciclostazioni di ulteriori 124 biciclette a pedalata assistita e di ulteriori 80 biciclette tradizionali city bike.

 

Inoltre, mediante l’utilizzo delle risorse già disponibili alla voce "accantonamento” vengono programmati nuovi interventi per la sicurezza stradale: sulla ss 237 a sud di Cologna nel Comune di Pieve di Bono-Prezzo per l’importo di 500.000 euro, per l'attraversamento dell'abitato di Breguzzo per l’importo di 800.000 euro, per la realizzazione di una rotatoria nel comune di Avio.

 

Vengono poi aggiornati i costi di alcuni interventi già programmati: quello relativo alla realizzazione di un nuovo collegamento tra la rotatoria in via Cané a Mezzocorona e la rotatoria nei pressi del casello A22, per il quale si provvede a vincolare l’importo a carico della Provincia per 300.000 euro, in attesa della definizione con A22 dell’accordo per la ripartizione delle competenze e della relativa compartecipazione finanziaria.

Ma si interviene anche sulla sistemazione dello svincolo a Nogaré sulla S.P. 83 di Piné, con un aumento di 700.000 euro, che ridetermina il costo dell’intervento in 1.700.000 euro complessivi, e si interviene anche sulla messa in sicurezza del bivio di Terlago, con un aumento di 700.000 euro, che ridetermina il costo complessivo dell’intervento in 1.500.000 euro.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato