Contenuto sponsorizzato

A Trento arriva ''Idee Casa Unica'', tutte le soluzioni per proteggere, ideare, progettare o ristrutturare casa

L'evento fieristico è arrivato alla 19esima edizione. Si terrà del quartiere espositivo di via Briamasco a partire da venerdì fino a domenica dalle 10 alle 19

Foto archivio
Pubblicato il - 07 novembre 2018 - 17:53

TRENTO. Arrivata al suo 19esimo anno di vita con le sue 23 edizioni, torna anche quest'anno, a partire da venerdì e fino a domenica, nel quartiere espositivo di via Briamasco “Idee Casa Unica”, l'evento fieristico promosso da Keeptop Fiere e che offre uno sguardo a 360 gradi su quello che serve all’abitare oggi. Stiamo parlando dell'unica fiera di questo genere che è riuscita a resistere in tutta la regione e che ancora oggi attrae l'attenzione non sono di visitatori anche dal di fuori dei nostri confini  ma, dall'altro lato, di aziende che riescono a presentare i prodotti migliori e le ultime tendenze del settore, sempre con un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale e alle esigenze delle future generazioni.

 

«Si tratta di una fiera unica nel suo genere in Trentino e Alto Adige, ma anche per il veronese – sottolinea il presidente di Keeptop Fiere Milo Marsili – una kermesse caratterizzata principalmente da una qualità elevata e da una fidelizzazione degli espositori che raggiunge il 90%, segno che Idee Casa Unica sa essere all’altezza delle aspettative per riconfermarsi appuntamento clou dell’abitare».

 

Nei 6.000 metri quadrati di esposizione di Idee Casa Unica l’obiettivo è puntato sull’abitare a 360 gradi: si tratti di ideare, progettare, realizzare, acquistare o ristrutturare casa, la fiera è in grado di soddisfare le esigenze anche dei visitatori più rigorosi.

 

Sono presenti agenzie da cui farsi dare i suggerimenti migliori per individuare l’immobile o il terreno d’interesse, gli esperti che elencano tutto quanto c'è da sapere per evitare brutte sorprese nel momento in cui si scelga, finanzi e si compri casa, ma non mancano neppure le ditte da chiamare nel momento del trasloco o dalle quali noleggiare spazi da utilizzare come magazzino temporaneo mentre si fanno lavori, si progetta un trasferimento, si fa il cambio di stagione o si vuole liberare spazio in garage; poi, naturalmente, le imprese specializzate in tutto ciò che materialmente ha a che fare con le abitazioni: rivestimenti, finiture, impianti di riscaldamento e raffrescamento anche basati sull’utilizzo di energie rinnovabili, costruzioni in legno, illuminazione, serramenti, elettrodomestici, sistemi di sicurezza, arredo-bagno, arredamento (cucine, soggiorni, camere da letto e camerette, divani e poltrone), ma anche restauro di mobili antichi e opere d’arte. Dalle linee minimaliste ed essenziali allo stile classico, lo spettro del gusto e delle tendenze è coperto ad ampio raggio.

 

«Altre fiere che riguardavano questo settore si sono perse negli anni mentre Idee Casa Unica resiste da quasi quattro lustri, ciò significa che è un appuntamento di qualità, caratterizzato da un’offerta di professionalità importante e questo per Trento fa la differenzia – evidenzia la direttrice dell’Azienda per il turismo di Trento, Monte Bondone e Valle dei laghi Elda Verones – per noi è un orgoglio lavorare con Keeptop Fiere, capace di organizzare manifestazioni estremamente apprezzate dalla città».

 

Per completare la visita al percorso espositivo con approfondimenti condotti da esperti, comprese nel prezzo del biglietto ritornano anche quest’anno le micro conferenze a carattere divulgativo per uno sguardo a tutto tondo alle tematiche dell’abitare: sabato 10 e domenica 11 si parlerà di domotica, di come prevenire i furti in abitazione scegliendo accuratamente le protezioni esterne, di qualità dell’aria in relazione alla combustione domestica della legna, di costruzioni in legno, coperture in metallo e molti altri argomenti.

«Confesercenti affianca e condivide le iniziative di Keeptop Fiere da sempre – osserva Aldi Cekrezi, responsabile dell’area sindacale dell’associazione – anche perché crede fortemente nel territorio, le cui aziende in questa fiera trovano possibilità di espressione, vetrina e occasione di confronto, che è il modo migliore per far crescere la qualità complessiva».

 

Secondo l’assessore alle politiche economiche e agricole, tributi e turismo del Comune di Trento Roberto Stanchina, infine, «Idee Casa Unica è una fiera che conferisce grande lustro alla città capoluogo, portando indotto e una discreta quantità di turismo – sostiene – nonostante non sia paragonabile, in termini di superficie espositiva, alle grandi fiere del Nord Italia, propone un’offerta estremamente variegata e di qualità a un prezzo decisamente vantaggioso».

 

I professionisti di Idee Casa Unica sono a disposizione da venerdì 9 a domenica 11 novembre dalle 10 alle 19. Venerdì l’ingresso è gratuito, sabato e domenica il biglietto costa 7 euro (ridotto 4 euro). La fiera dispone di un parcheggio a pagamento. Si segnalano come parcheggi gratuiti l’ex Zuffo e il Monte Baldo: da qui sarà possibile raggiungere il Centro espositivo col bus navetta gratuito sabato dalle 14 alle 19 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 12:03

E' successo questa mattina. I due uomini stavano risalendo il canalone con i ramponi quando, probabilmente, sono stati investiti da una scarica di sassi e Zenatti ha perso l'equilibrio

26 maggio - 12:18

Partito dal paese natale di Puos d'Alpago, in provincia di Belluno, Mario Cimarosti ha compiuto in vent'anni oltre 24mila chilometri, esplorando l'Asia lungo la via che fu percorsa da Marco Polo. Tutte le esperienze le ha raccolte in "Ai confini dell'Asia. Avventure e incontri tra zar, sultani e maioliche", libro disponibile in libreria e online, per viaggiare con la mente in questo momento di chiusura dei confini

27 maggio - 12:27

Nel quotidiano aggiornamento sulla situazione Coronavirus in provincia, l'Azienda sanitaria altoatesina non ha registrato nessun nuovo contagio su 738 tamponi effettuati. Ancora 0 il numero dei decessi. Il bilancio, ben differente da Trentino, rimane dunque stabile a 2593 infetti e 291 vittime

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato