Contenuto sponsorizzato

Aggressione al parco Santa Chiara. Calci, pugni e spuntano i coltelli. Due persone all'ospedale

E' successo ieri pomeriggio. Due gruppi di stranieri si sono scontrati. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine e i soccorsi sanitari

Pubblicato il - 20 novembre 2018 - 08:38

TRENTO. Paura a Trento nel primo pomeriggio di ieri al parco Santa Chiara dove due gruppi di stranieri, da una parte dei pakistani e dall'altra dei magrebini.

 

L'aggressione è avvenuta poco dopo le 14 e il tutto sarebbe nato da uno scambio di insulti che con il passare dei minuti è diventato sempre più forte. Da uno scontro verbale si è passato poi allo scontro fisico con calci e pugni tra i due gruppi. Ad un certo punto, però, sono comparsi anche dei coltelli.

 

Sul posto si sono portati i carabinieri con una pattuglia della volante in supporto e sono stati fatti intervenire anche dei soccorsi sanitari. Due persone sono state trasferite in ospedale perchè ferite.

 

Su quello che è successo le forze dell'ordine hanno inviato le indagini per capire anche da cosa è nato lo scontro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 13:10

Dopo quanto accaduto a Ischgl tra febbraio e marzo il cancelliere austriaco ha annunciato una serie di misure che si applicheranno questa stagione sulle piste. Mascherine in funivia, distanza di un metro gruppi di massimo 10 persone per le scuole di sci

24 settembre - 10:46

Era stato ricoverato al Negrar. Sono sopraggiunte delle complicanze a seguito della caduta e così è deceduto. Nell'incidente si era ferita anche la figlia di 40 anni

24 settembre - 11:50

Al ballottaggio ci sono l'ex sindaco e l'imprenditore Zanin. Decisivo diventa quel 13% che è stato preso dal candidato dell'Svp che, per ovvi motivi, non può imparentarsi con ultra nazionalisti e figure vicine all'ultra destra. Intanto i nostalgici di Casapound salutano il consiglio: '' Siamo i fantasmi di una guerra che non abbiamo fatto, ma siamo i guerrieri di una pace durata troppo a lungo. Ancora qui ci ritroverete tra mille anni e mille anni ancora''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato