Contenuto sponsorizzato

Alla guida dell'auto si "trasforma" in pedone attende il verde al semaforo e "attraversa" con i passanti

E' successo questa mattina all'incrocio tra via Gazzoletti e via Torre Verde. Un'anziana signora è salita sul marciapiedi e ha provato a "gettarsi" in strada ma gli automobilisti le hanno suonato e glielo hanno impedito. Ha pensato, allora, di comportarsi da pedone

Pubblicato il - 15 marzo 2018 - 12:22

TRENTO. Si è "trasformata" in pedone, è salita sul marciapiede, ha atteso il verde del semaforo per i passanti e, appena scattato, ha seguito le strisce pedonali per andare a infilarsi nel parcheggio sotterraneo di via Torre Verde. Un'anziana signora a bordo della sua Lancia Ypsilon questa mattina intorno alle 10 ha compiuto una serie di manovre vietate tra lo stupore di pedoni e automobilisti che tra urla e suoni di clacson non sono riusciti a dissuadere la signora.

 

Questa dopo aver percorso via Antonio Gazzoletti all'altezza del passaggio pedonale è salita sul marciapiede che si trova davanti alla sede del Pd di Trento, ha percorso, contromano, lo slargo pedonale ed ha raggiunto le altre strisce che conducono da una parte all'altra di via Torre Verde. Lì ha provato a gettarsi in strada ma il traffico era troppo caotico e le auto che percorrevano la via hanno cominciato a suonarle.

 

 

Lei si è fermata e tra le facce sgomente dei pedoni ha aspettato che il semaforo per le auto diventasse rosso e ha "attraversato" assieme ai passanti per poi andare ad infilarsi nel parcheggio sotterraneo.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:10

A lanciarlo il segretario del Partito Autonomista: "Assieme possiamo fare anche massa critica per portare avanti un certo tipo di istanze".  L'appello è rivolto alle forze di centro e autonomiste. Il segretario: "Assistiamo ad un crescendo di malessere tra i moderati nei confronti dei partiti nazionali''

23 settembre - 19:38

La città gardesana è stata scelta perché da anni ospita una comunità molto attiva di raeliani che promettono: “Entro il 2035 gli Elohim giungeranno sulla terra ma solo dopo che la loro ambasciata sarà costruita”

23 settembre - 19:09

Il 19 settembre 2019 il Parlamento approva una mozione che mette sullo stesso piano in nome della memoria condivisa il nazionalsocialismo e il comunismo. Ma la misura, volta a compiacere i governi dell'Est Europa, non comprende la complessità della Storia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato