Contenuto sponsorizzato

Allarme ordigno esplosivo all'ex asilo di via Manzoni

Sul posto le forze dell'ordine. Al momento è stata interrotta la circolazione in tutta la zona che si trova attorno all'edificio

Pubblicato il - 23 gennaio 2018 - 10:07

TRENTO. Allarme questa mattina in via Manzoni all'ex asilo che si trova in fase di abbattimento. Secondo le prime informazioni le forze dell'ordine sarebbero state avvisate della presenza all'interno dell'edificio di un ordigno esplosivo.

Sul posto si sono portati i carabinieri, la polizia, la guardia di finanza e la polizia locale che sta provvedendo per sicurezza, a chiudere la zona che si trova attorno all'asilo al transito di veicoli e pedoni

Il personale che stava lavorando all'interno del vecchio asilo è stato fatto allontanare e si stanno ora svolgendo i controlli per verificare l'allarme. 

 

(QUI AGGIORNAMENTO, FOTO E VIDEO: Ordigno esplosivo all'ex asilo Manzoni, tanta tensione e artificieri sul posto, ma è falso allarme)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 16:21

L'ok arriva dopo l'esame in camera di consiglio dei due ricorsi del presidente del consiglio contro Trentino e Alto Adige. La Consulta ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale. Rossi: "E adesso vengano elaborati i piani di gestione come abbiamo chiesto a inizio anno, anche se Zanotelli dice che non servono"

16 luglio - 14:17

Una fototrappola è scattata questa mattina e alle 9.29 ha immortalato l'orso tra i boschi della Marzola. E' già presente il personale forestale, attivato immediatamente dopo l'evento per assicurare monitoraggio, presidio territoriale e informazione

16 luglio - 10:47

Sono già 40 i casi di femminicidio avvenuti nei primi sei mesi dell’anno, un numero che non accenna a calare e perfettamente in linea con gli anni scorsi, dopo l’ennesimo caso interviene anche la senatrice trentina Conzatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato