Contenuto sponsorizzato

Compera tre forme di grana a un prezzo stracciato ma erano rubate. Nei guai per ricettazione

Un 50enne trentino è a processo. Per la Procura era a conoscenza della provenienza illecita della merce

Pubblicato il - 06 maggio 2018 - 10:49

TRENTO. Aveva annusato l'affare il 50enne trentino finito a processo per ricettazione. Tre forme di formaggio grana padano a un prezzo molto conveniente non se le è volute far scappare. Ma la Procura intende dimostrare che l'uomo era perfettamente a conoscenza del fatto che queste prelibatezze erano state rubate.

 

L'acquisto, infatti, è stato fatto presso un amico che guarda caso lavorava in una ditta che lavora questo tipo di formaggio. Le forme da 36 chili erano state sottratte allo scopo di venderle successivamente al dettaglio ad amici e conoscenti. 

 

Il valore commerciale è di circa mille euro e ora si apre il processo. Sarà il giudice a stabilire se il 50enne era a conoscenza della provenienza illecita del bene di cui è entrato in possesso. In questo caso si tratta appunto di ricettazione, reato punito dalla legge. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
20 settembre - 11:26

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i sanitari. E' successo sul sentiero del “Tracciolino”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato